3.000 persone accettano Cristo nell’evangelizzazione porta a porta

Più di 40 cristiani hanno condiviso il Vangelo porta a porta e 3.000 persone hanno accettato Cristo in una comunità nell’Uganda orientale.

Nonostante la situazione critica dovuta alla pandemia del Covid-19 , un gruppo di cristiani è sceso in piazza per predicare e pregare per le famiglie, portando forza e speranza attraverso la Parola di Dio.

Il pastore Gerald Mwebe della Chiesa Streams of Life ha organizzato un viaggio di due giorni, visitando varie città lontane nel distretto di Jinja, predicando il Vangelo di Gesù Cristo di porta a porta.

Secondo la chiesa, il gruppo di evangelisti ha condotto 2.903 anime alla salvezza in Cristo, “compresi vari miracoli”. Pertanto, “diamo a Dio tutta la gloria per questo grande raccolto “.

“È stato fantastico”, ha detto il pastore. “Lunedì 826 anime furono vinte e il giorno successivo anche 2077 anime vennero a Cristo “.

Nel suo recente sermone volto a incoraggiare i cristiani a partecipare al Grande Mandato, il pastore ha spiegato che “in qualunque area Dio ti ha messo, vai e predica“.

“Il nemico ha talmente ingannato i nostri giovani che, a questo punto, credono che il male sia una cosa normale. Molti ora pensano che drogarsi e bere sia elegante e andare a letto con qualcuno sia di moda, ignorando tutti i pericoli. È perché il nemico attecchisce nelle loro menti innocenti in giovane età solo per distruggerli, ha affermato il ministro africano.

“Amici, in qualunque area Dio vi abbia collocati, andate e predicate l’evangelo ad ogni creatura. Se sei un genitore, o se Dio ti ha dato l’opportunità di avere figli e adolescenti sotto la tua cura, mostra loro Cristo e quello che ha fatto nella tua vita”, ha spiegato.

Non dare per scontato che sappiano, ma insegnagli, sii intenzionale. La maggior parte dei nostri giovani se ne va perché cerca un’opportunità per essere amata e accettata. Puoi predicare amandoli e incoraggiandoli nel viaggio della loro vita”, ha aggiunto.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook