A 4 anni esce dal coma e racconta di aver parlato con Gesù e incontrato la sorellina mai nata

Un’incredibile esperienza quella vissuta da un bimbo di soli 4 anni da cui è stato tratto un film.

Chi crede che ci sia il paradiso e la vita dopo la morte, chi crede che non ci sia nulla. Questo bambino ha avuto un’esperienza pre-morte e ha sconvolto tutti con le sue incredibili dichiarazioni.

Colton Burpo a soli 4 anni dovette affrontare un intervento chirurgico d’urgenza a causa di un’appendicite acuta, l’operazione fu ad altissimo rischio e per un attimo si pensò al peggio, il bambino rimase in bilico tra la vita e la morte, una volta tornato finalmente in sè raccontò a tutti la sua incredibile vicenda.

Il bambino raccontò di uno stato di quasi morte e affermò di essere stato in paradiso dove ebbe modo di conoscere parenti già deceduti. Dapprima nessuno credette a quello che Colton raccontava, ma quando il bambino iniziò a spiegare nei dettagli le storie dei parenti deceduti i genitori rimasero colpiti. Come poteva sapere quelle cose? Pochi erano a conoscenza dei litigi che il padre aveva avuto con il nonno o dell’esistenza della sorella mai nata a causa di complicazioni durante la gravidanza. Parò anche di Gesù, disse che aveva dei segni sul corpo e che lo aveva rimandato sulla terra grazie alle preghiere del padre. Il bambino disse che si trovava in braccio a Gesù mentre la mamma era al telefono e il papà pregava, come poteva vederli? Spiegò che li vedeva perchè era uscito fuori dal corpo e li guardava dall’alto, c’era anche il dottore chino su di lui che provava ad “aggiustarlo”. Colton non poteva neanche sapere della sorellina, disse ai genitori “mamma non preoccuparti, sta bene, l’ha adottata Dio, non la finiva più di abbracciarmi”.

Redazione DonnaWeb | donnaweb.net