Abbattute le croci di oltre 900 chiese delle Tre Autonomie

Come ordinato dal governo centrale, le amministrazioni locali dell’Anhui fanno rimuovere le croci delle chiese protestanti di Stato in tutta la provincia.

Il 9 giugno Bitter Winter ha riferito che, nei primi quattro mesi dell’anno, nella provincia dell’Anhui sono state rimosse le croci di oltre 250 chiese del Movimento patriottico delle Tre Autonomie controllate dallo Stato. Le nuove informazioni raccolte permettono di precisare che, nella prima metà dell’anno, altri 656 luoghi di culto protestanti sono stati privati della croce. Complessivamente, dunque, i luoghi di culto di Stato colpiti dal provvedimento sono più di 900.

sono state private della croce
Nella provincia dell’Anhui molte chiese del Movimento patriottico delle Tre Autonomie sono state private della croce

La popolazione cristiana dell’Anhui è la seconda per numero del Paese ed è concentrata nelle prefetture di Lu’an, Fuyang, Suzhou e Chuzhou. Naturalmente queste città sono state gravemente colpite dalla rimozione delle croci. Secondo gli ultimi dati pervenuti, da gennaio a luglio sono state rimosse le croci di 271 chiese delle Tre Autonomie a Lu’an, 168 a Fuyang, 106 a Suzhou e 98 a Chuzhou. Inoltre altre 266 croci sono state abbattute nelle città di Bengbu, Huainan, Ma’anshan e Hefei.

Chiese delle Tre Autonomie sono state rimosse
Nella città di Fuyang le croci di numerose chiese appartenenti al Movimento patriottico delle Tre Autonomie sono state rimosse

In aprile l’Ufficio per gli affari religiosi della contea di Taihe, amministrata da Fuyang, ha ordinato la rimozione della croce di una chiesa appartenente al Movimento patriottico delle Tre Autonomie e ha minacciato di chiuderla se la comunità non avesse obbedito.

Un fedele ha commentato: «La croce è un simbolo della chiesa e se viene rimossa chi riesce ancora a distinguere un luogo di culto dagli altri edifici?».

In aprile nel quartiere Yingdong è stata rimossa la croce di una chiesa delle Tre Autonomie che può ospitare fino a mille fedeli. I funzionari hanno informato la comunità che la campagna per la demolizione delle croci fa parte di una politica a livello nazionale.

Un fedele ha spiegato: «Se una chiesa si rifiuta di rimuovere la croce, i fedeli della comunità rischiano di vedersi revocare le prestazioni sociali, come le pensioni e i sussidi per alleviare la povertà, inoltre in futuro le possibilità di impiego dei loro figli ne risentiranno».

Fedeli in lacrime riuniti in preghiera
Fedeli in lacrime riuniti in preghiera durante la rimozione della croce di una chiesa delle Tre Autonomie nel borgo di Wujiang, nel distretto Yingdong di Fuyang

Il 28 aprile alcuni operai hanno rimosso la croce della chiesa Hancheng nella contea di Hanshan amministrata dalla prefettura di Ma’anshan. Il responsabile del locale Dipartimento del lavoro del Fronte Unito ha personalmente supervisionato i lavori.

è stata rimossa la croce
Il 28 aprile è stata rimossa la croce della chiesa Hancheng

Un fedele ha riferito a Bitter Winter: «I funzionari del Dipartimento del lavoro del Fronte Unito sostengono che se le croci sono più alte degli edifici governativi devono essere abbattute perché oscurano le istituzioni statali. Solo le chiese che si presentano come sedi di attività commerciali sono considerate legali. Per “sinizzare” il cristianesimo Xi Jinping non consente alle chiese di avere “croci occidentali”».

L’uomo ha anche rivelato che alcuni funzionari governativi hanno avvertito un anziano della chiesa che «protestare contro le demolizioni delle croci equivale a protestare contro il governo». Il fedele ha aggiunto: «Pensare che tutte le croci nella nostra chiesa sono state demolite mi rattrista. La croce è un simbolo della nostra fede, ma chi ha il coraggio di opporsi a un ordine del governo centrale?».

Video: la croce viene rimossa dalla chiesa di Hancheng

Anche altri fedeli si sentono impotenti perché non possono resistere contro centinaia di agenti di polizia. Il 12 maggio l’amministrazione di Ma’anshan, amministrata dalla contea di Dangtu, ha fatto rimuovere le croci dalla chiesa cristiana di Lingyunshan.

sono state rimosse le croci di numerose chiese
Le croci della chiesa cristiana di Lingyunshan sono state rimosse

Una fedele ha raccontato: «Verso le 2 di notte sono arrivate tre gru e centinaia di poliziotti. Gli agenti hanno circondato la chiesa per impedire a veicoli o pedoni di avvicinarsi e, dopo aver tagliato la catena all’ingresso, hanno fatto irruzione nell’edificio. Un’anziana che ha tentato di fermarli ha riportato delle ferite alle mani».

Anhui sono state rimosse le croci
A Lu’an nell’Anhui sono state rimosse le croci di numerose chiese delle Tre Autonomie

La donna ha aggiunto che già il 20 aprile alcuni funzionari avevano tentato di far rimuovere le croci, ma i fedeli della comunità erano riusciti a impedirlo. Da allora i diaconi e gli anziani si sono alternati a guardia della chiesa per 22 giorni. Per non avere intoppi la polizia ha arrestato il responsabile della chiesa la notte precedente la rimozione della croce.

fedeli anziani si sono alternati
Per 22 giorni i fedeli anziani si sono alternati a guardia della loro chiesa (immagine fornita da un informatore interno)

Video: I fedeli di una chiesa nella contea di Huaiyuan nella prefettura di Bengbu cantano inni religiosi mentre la croce viene rimossa

di Lu An | it.bitterwinter.org

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook