Anche tu puoi essere felice

Ciao, sono Jessica, ho 36 anni e voglio raccontare in breve la mia storia.

All’età di 8 anni ho perso mio padre. Era un tossicodipendente malato di AIDS. In quel periodo mia madre cominciò a frequentare la chiesa Evangelica grazie alla testimonianza di una sua amica e collega di lavoro. Anche io e mio fratello cominciammo a frequentare la chiesa e ad ascoltare le storie di Gesù. Gli anni passarono con l’aiuto di Dio, visto che anche mia madre si era ammalata della stessa malattia. Dopo 6 anni dalla morte di mio padre, anche mia madre lasciò me e mio fratello. Avevamo 14 e 10 anni. Orfani.

Passavamo dalla casa degli zii alla casa dei nonni senza una meta certa, in balìa degli avvenimenti. Il tempo passava e a 16 anni cominciai a fare le prime esperienze da adolescente: discoteche, fumo, cattive compagnie, ma mi sentivo sola. Ero sola. Arrivai ad un punto in cui mi chiedevo cosa avessi fatto di male nella mia vita per meritarmi tanto. Andavo a letto chiedendo a Dio di non farmi più svegliare il mattino seguente; andavo in giro in motorino con gli occhi chiusi sperando di andare sotto ad una macchina. Non ne potevo più di quella situazione. Dio però era sempre stato accanto a me, non mi aveva mai lasciata. Lui aveva dei piani per me. Lui vede più lontano! A 18 anni feci una richiesta a Lui per un lavoro…dopo mezz’ora arrivò la risposta! – “Allora Dio esiste davvero” – pensai. Da lì ricominciai ad andare in chiesa, a leggere la Bibbia. Dio mi parlava. Una sera, ad una riunione di preghiera con i giovani, un fratello che pregava per me mi disse che avrei avuto una vita felice. La volevo questa felicità! Piano piano il mio cuore si aprì a Dio e lasciai completamente la mia vita ai suoi piedi chiedendogli di perdonarmi da ogni mio peccato. Gesù mi aveva salvata! Avevo la vita eterna, e già quello mi bastava. Dopo qualche anno conobbi un ragazzo che poi diventò mio marito. Ora siamo felicemente sposati da 15 anni e abbiamo due meravigliose bambine. Sono finalmente felice! Dio mantiene sempre le sue promesse.

Ricorda che anche se ti senti solo e abbandonato da tutti, ci sarà sempre una persona accanto a te. Gesù ti ama e non ti abbandonerà mai, qualunque cosa tu abbia potuto fare, Lui non ti giudicherà, ma allargherà le braccia per poterti accogliere nel suo amore infinito. Cosa aspetti?

https://www.adigallarate.org/anche-tu-puoi-essere-felice/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook