APRI IL TUO CUORE COME IO FECI CON QUELLA FINESTRA!

Mi chiamo Tony e sono un ragazzo di 31 anni. Dall’età di 15 ho cominciato a frequentare brutte amicizie fino ad arrivare davanti a un giudice, e per mia incoerenza non è stata nemmeno l’ultima volta.

Ero un ragazzo spento che a mio modo vivevo alla giornata, buttando i soldi illeciti in altrettante cose illecite, fino al punto di giocarmi la vita. Nel 2012 sono rientrato in galera con una pena di 10 anni, che poi è stata tramutata in 5 anni con gli arresti domiciliari. Ero felice perché a mio avviso avevo di nuovo fregato lo Stato. Osteggiavo la mia arroganza, ma è lì che è cominciato per me un calvario. Non avendo casa, andai dai miei suoceri e, dopo tre anni, ebbi una grossa discussione con loro. Preso dalla rabbia, mi chiusi nella stanza dove dormivo, era una stanza di quattro metri circa dove facevo tutto, e quando dico “tutto” non minimizzo. Stavo chiuso al buio a soffrire e meditare vendetta.

Cominciavo a perdere peso e gli occhi bruciavano per la mancanza di luce quando, una domenica, un angelo, anzi Angelica, una ragazza che era ed è colma di fede, mi passò un volantino dalla finestra adiacente la stanza. Lo fece con delicatezza, senza essere invadente. Apprezzai quel gesto e aprii la finestra: una luce abbagliante mi riscaldò il corpo… quello era il calore di Dio che stava cominciando a operare nella mia vita! Oggi dico a te, che pensi di non essere all’altezza di Dio, apri il tuo cuore come io feci con quella finestra, e Dio riscalderà il tuo cuore.

Oggi Dio ha donato a me e mia moglie una vita nuova e l’ha colmata con l’arrivo del mio primogenito!

Vite Trasformate

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook