Brad Pitt fotografato come non lo abbiamo mai visto prima

00L’attore di Hollywood compare in uno scatto inedito, scattato fuori dai riflettori e in cui manifesta tutta la sua grande umanità.

Brad Pitt, famoso attore di Hollywood, ha fatto scoprire un lato di se che in pochi conoscevano. La solidarietà ed il volontariato, prodigandosi per una causa sociale, e aiutando i più bisognosi. Una storia che ha fatto intenerire il cuore.

Il volontario “famoso”

Sfogliando le pagine dei principali rotocalchi, siamo abituati a vederli sempre super patinati e non immagineremo mai di vederli far la spesa, spazzare casa o, ancora, aiutare i bisognosi. Ma non è sempre così…non tutti i super Vip sono così. Ed un esempio ce lo ha dato Brad Pitt.

Il famoso attore, infatti, nei panni di un comune volontario, si è rimboccato le maniche per dare una mano a chi è meno fortunato di lui, consegnando e donando loro frutta e verdura. Il tutto senza fotografi o luci, ma nel totale incognito, sempre a Los Angeles.

Brad Pitt e il suo portare alimenti ai bisognosi

Jeans, maglietta e camicia e tanta voglia di fare qualcosa per il prossimo. Mascherina in volto, come dicono le norme anti Covid e si è attivato per portare generi alimentari e di prima necessità direttamente a chi ne aveva bisogno. In pochi lo hanno riconosciuto, ma subito, però le foto hanno fatto il giro del web. Nessuno credeva fosse lui, ed invece hanno scoperto un lato “umano” più del solito dell’attore.

Ha lavorato senza farsi riconoscere

Offrendosi come volontario presso la “Watts Community Core”, Brad Pitt ha scaricato cassette di frutta e verdura come una persona qualunque, lavorando per ore, senza voler mai attirare l’attenzione di nessuno e, tantomeno, senza mai togliersi la mascherina per farsi riconoscere.

Un grande cuore ed un grande impegno, senza troppi “se” e “ma”.

LEGGI ANCHE: Totti campione anche di solidarietà, alcuni parlano di beneficenza altri la fanno

ROSALIA GIGLIANO

https://www.lalucedimaria.it/brad-pitt-fotografato-in-versione-davvero-inedita/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook