COLOMBIA: PERSECUZIONE, CORONAVIRUS E PERSEVERANZA

COLOMBIA: PERSECUZIONE, CORONAVIRUS E PERSEVERANZA

In Colombia, come in molti altri Paesi presenti nella nostra World Watch List, la pandemia viene utilizzata come pretesto per stigmatizzare e discriminare i cristiani.

Rodrigo, cristiano colombiano, sa cosa significa soffrire per Cristo. Nel villaggio in cui vive, situato a nord-ovest del Paese, nel distretto di Choco, è infatti dall’inizio dell’emergenza Covid-19 che, a motivo della sua fede, viene additato come la causa della sfortuna dell’intera comunità.

Una persecuzione quotidiana

Da quando si sono convertiti a Gesù, Rodrigo e sua moglie subiscono ogni tipo di discriminazione. Per la loro comunità, abbandonare i rituali animisti e abbracciare il cristianesimo è un insulto che merita l’esclusione sociale ed economica. È per questo motivo che i leader locali hanno deciso di boicottare il suo lavoro e sospendere la moglie dall’impiego di insegnante.

Dopo un primo periodo molto duro dal punto di vista economico, attraverso l’aiuto dei nostri progetti di finanziamento per la generazione di reddito, Rodrigo è stato in grado di avviare una nuova attività.

L’arrivo del coronavirus

Con l’arrivo della pandemia e il contagio di tutti i componenti della sua famiglia, la situazione è però crollata nuovamente. Gli abitanti del villaggio hanno interpretato la loro malattia come una maledizione per l’intera comunità.

“In questi villaggi, quando qualcosa di brutto colpisce la comunità, i primi a essere incolpati sono i cristiani. Rodrigo era colpevole di aver portato la disgrazia e la migliore prova di ciò era la contrazione del Covid e la bancarotta sul lavoro”, ci ha spiegato un nostro partner locale.

Una perseveranza esemplare

Nonostante le serie difficoltà, Rodrigo e la sua famiglia hanno scelto di resistere, rimanendo fedeli al loro Salvatore. E Dio ha trasformato le circostanze. Nel giro di poche settimane la famiglia si è ripresa dalla malattia, Rodrigo ha rimesso in piedi l’attività e le autorità hanno reinserito la moglie nell’insegnamento scolastico.

Dio sta sostenendo l’intera famiglia in modo speciale, mentre Rodrigo e sua moglie si impegnano per testimoniare fedelmente di Cristo, resistendo, senza alcuna paura.

Prega per i cristiani delle zone remote della Colombia che vivono questo tipo di discriminazione a motivo della fede.

https://www.porteaperteitalia.org/colombia-persecuzione-coronavirus-e-perseveranza/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook