Condannato sacerdote: stuprava i bambini che gli venivano affidati… che Orrore!

sacerdote_-300x225Dopo numerose denunce il sacerdote cileno Orlando Rogel Pinuer è stato riconosciuto colpevole di abusi sessuali nei confronti di diversi ragazzini. Giovani, le sue vittime sarebbero state almeno quattro, che avevano all’epoca dei fatti tra i 14 e i 16 anni. Il prete violentava quei bambini sfortunati che gli venivano affidati per salvarli dalla strada. Per anni l’uomo ha compiuto le sue violenze sessuali, talvolta stuprava gli adolescenti tra la sacrestia e l’altare della chiesa di Temuco, nel Cile meridionale. Orlando Rogel Pinuer è stato condannato per il caso di quattro ragazzini ma c’erano anche altre storie di violenza sessuale che sono finite in prescrizione per mancanza di prove.
L’accusa ha chiesto una condanna di 15 anni – Secondo quanto è stato riscontrato, i suoi abusi sono stati compiuti nel periodo che va tra il 2006 e il 2011. L’accusa, scrive la stampa estera, ha chiesto una condanna di 15 anni nei confronti del prete: il fatto di aver compiuto le violenze anche in chiesa rappresenterebbe una aggravante. A breve è attesa la decisione dei giudici.

La pedofilia è un reato orribile che suscita la reazione più estrema perché è un obbrobbio commesso ai danni dei più indifesi. La pedofilia è uno di quei reati per i quali anche i più miti e contrari alla violenza invocano. Premessa doverosa vista la delicatezza della notizia del parroco cileno smascherato dalla testimonianza dei ragazzi, a mio parere è ancora più grave, se esistesse un grado ancora superiore di gravità in reati di questo tipo, quando questa ignominia la compiono delle persone che fanno leva sulla fiducia non solo dei bambini o dei ragazzi a loro affidati ma anche su quella dei genitori.

Questo articolo non intende dare valore più di quello che meritano ai freddi numeri perché anche un solo caso al mondo grida giustizia, ma sull’impatto mediatico che si è fatto di questi casi nei riguardi di una Chiesa Cattolica che ha certamente le sue responsabilità Lo sconcerto attuale relativo alla pedofilia tra il clero è sotto gli occhi di tutti, ma spesso pochi o quasi nessuno degli organi di informazione riportano dei dati statistici sul fenomeno che tuttavia sono disponibili.
Il dato reale di partenza è questo: esistono preti pedofili. Alcuni casi sono disgustosi, non ultimo quello che vede coinvolti dei bambini sordomuti,  o di questi bambini cileni affidati ad un aguzzino della pedofilia e molti sono sfociati in condanne definitive e gli stessi accusati non si sono mai proclamati innocenti.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook