DIO NON DIVIDE LA SUA GLORIA

Nel giorno fissato, Erode indossò l’abito regale e sedutosi sul trono , tenne loro un pubblico discorso. E il popolo acclamava: «Voce di un dio e non di un uomo!» In quell’istante un angelo del Signore lo colpí, perché non aveva dato la gloria a Dio; e, roso dai vermi, morí. Atti 12:21-23

Questo percorso nel libro degli atti ci permette di vedere la gloria di Dio manifestata in mezzo agli uomini, Dio si usa di uomini ma non è disposto a dividere la Sua gloria con loro!

Erode rivestiva la carica di Governatore e dopo aver indossato l’abito regale, tenne un pubblico discorso nel quale disse:«Voce di un dio e non di un uomo!», attribuedosi la gloria che spetta solo a Dio!

Nel cuore dell’uomo vi è sempre stata la tendenza d’nnalzarsi e di attribuire a se stesso meriti che sono solo di Dio!

Questo avviene in molti ambiti della società e alcune volte anche nella chiesa, che Dio possa aiutarci a tenere il nostro cuore nella consapevolezza che la gloria spetta solo a Dio e che il nostro premio è quello di vivere per glorificare il Suo nome!

Dio dovette colpire la vita di Erode, perché solo quando l’uomo sperimenta la sua fragilità e la sua vulnerabilità può tornare ad attribuire la Gloria a chi spetta.

il Signore continua ad abbassare coloro che s’innalzano ed innalzare coloro che volontariamente si abbassano, affinché solo la gloria di Dio possa vedersi!

Ogni valle sia colmata, ogni monte e ogni colle siano abbassati; i luoghi scoscesi siano livellati, i luoghi accidentati diventino pianeggianti. Allora la gloria del Signore sarà rivelata, e tutti, allo stesso tempo, la vedranno; perché la bocca del Signore l’ha detto». Isaia 40:4-5

Che questa meditazione possa riportare la saggezza nei nostri cuori, che possiamo vivere consapevolmente con lo scopo di conoscere Dio, amare Dio e dimostrare Dio. Il nostro obbiettivo è quelli di glorificare il Suo nome e testimoniare la Sua gloria in noi che siamo uomini e donne fragili.

Con il salmista anche noi possiamo dire: Non a noi, o Signore, non a noi, ma al tuo nome dà gloria, per la tua bontà e per la tua fedeltà! Salmi 115:1

A Dio sia la gloria

Davide Ravasio

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3335776613348826&set=a.1581706408755864&type=3

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook