Eliminati dai libri di scuola del Punjab riferimenti razzisti anti-cristiani

Il materiale aveva sollevato una campagna sui social media. Il professor Anjum nella sua lettera al primo ministro del Pakistan aveva scritto che “il razzismo è un crimine contro l’umanità ed è nemico della pluralità, della coesistenza pacifica e dell’armonia sociale”.

Lahore (AsiaNews) – Il Consiglio dei libri di testo del Punjab ha eliminato il materiale razzista dai libri in urdu di seconda elementare. Il materiale era stato segnalato a “Joseph’s Black” su cui le autorità interessate hanno agito immediatamente.

Nel mese di gennaio, il materiale razzista è stato evidenziato sui social media, ne è seguita una campagna. Il professor Anjum James Paul, il signor Albert David membro della Commissione nazionale per le minoranze, il ministro provinciale per i diritti delle minoranze e gli affari delle minoranze Ejaz Alam Agostino e l’MPA della minoranza Khalil Tahir Sindhu hanno attirato l’attenzione dei funzionari per l’istruzione e la formazione professionale e del Consiglio dei libri di testo del Punjab sul materiale di odio contro la comunità cristiana del Punjab presente nel libro di testo in urdu di classe II, pubblicato dal Punjab Curriculum And Textbook Board.

Il professor Anjum nella sua lettera al primo ministro del Pakistan aveva scritto che “il razzismo è un crimine contro l’umanità ed è nemico della pluralità, della coesistenza pacifica e dell’armonia sociale”. La politica estera del Pakistan ha sempre condannato la discriminazione razziale, ma purtroppo esiste ancora nel nostro Paese e un esempio di tale razzismo è presente dal libro di testo in urdu per il grado II a pagina 155 (nella foto). La frase tradotta come: “Nasir! Ho portato un piatto di dolci per i tuoi ospiti. Nasir! Chi è questo ragazzo nero?”.

Per quanto riguarda lo stesso materiale, il dr. Abdulah Faisal, direttore manoscritto, Consiglio dei libri di testo del programma di studi del Punjab, ha recentemente confermato alla leadership cristiana che il suddetto materiale, come menzionato nella lettera, faceva parte di un personaggio, Giuseppe di colore scuro e che, in questo, ci fosse un atto contro le minoranze. E ha anche informato che il ministro dell’Istruzione federale e della formazione professionale ha sviluppato un nuovo libro di testo da Pre-1 a Grade-5 alla luce del Single National Curriculum (SNC) 2020. Quindi i libri di testo vecchi e precedenti in Punjab sono stati sostituiti da nuovi libro di testo elaborati senza alcun materiale di lettura supplementare.

Mariyam Kashif, attivista sociale e insegnante di Karachi, parlando con AsiaNews ha detto di essere grata a tutte quelle persone che hanno preso sul serio la questione, l’hanno evidenziata e segnalata alle autorità. La signora Kashif è anche grata alle iniziative del governo e del consiglio di amministrazione del libro di testo del Punjab che hanno intrapreso un’azione tempestiva su questo problema e rimosso tale materiale razzista. Dobbiamo ricordare che i bambini a scuola sono come l’argilla nelle mani del vasaio, impareranno ciò che il loro insegnante insegnerà e dirà e per insegnare ai tuoi figli buoni valori, devi presentare ciò che è buono e ha valore di diversità, fratellanza e pace, così possono diventare buoni cittadini.

http://www.asianews.it/notizie-it/Eliminati-dai-libri-di-scuola-del-Punjab-riferimenti-razzisti-anti-cristiani-52446.html

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook