Esiste ancora l’estate?

alluvione-pakistan6Agosto senza precedenti! Infatti, in Pakistan 40 persone sono morte per le pesanti alluvioni di questi giorni, mentre 20 sono le vittime delle inondazioni a Skopje (Macedonia), a causa della violenta ondata di maltempo dei giorni scorsi che registra, fra i morti, anche un bambino di otto anni e diversi dispersi e feriti; a Skopje sono caduti 93 litri d’acqua per metro quadrato, e circa 800 fulmini.

Anche la Croazia è stata colpita da piogge torrenziali che hanno danneggiato strade e bloccato il traffico marittimo, distruggendo una parte della tangenziale che circonda la capitale: la furia dell’’acqua ha spazzato via le auto, trascinandole sino ai campi vicini. Il ponte che collega Zagabria, la capitale, alla costa meridionale, è stato chiuso al transito di camion e mezzi di grandi dimensioni. In Messico, invece, l’uragano Earl, declassato a tempesta tropicale, ha devastato Puebla e Veracruz, con frane e inondazioni: la pioggia caduta in 24 ore è stata pari a quella di un intero mese.

Una quarantina le vittime accertate, mentre un altro uragano, Javier, dovrebbe arrivare nelle prossime ore. In Italia, nell’entroterra di Bari, una tempesta di grandine, con chicchi del diametro di circa sei centimetri, ha provocato danni a parecchie auto e ai terreni coltivati a olivo, mettendo a serio rischio la prossima raccolta. Nel frattempo, gli astrofisici prevedono una eccezionale “pioggia” di meteore, durante la consueta Notte di San Lorenzo (11 agosto), che dovrebbe aggirarsi sui 150/200 avvistamenti di stelle cadenti in un’ora, piuttosto delle solite 50 (.). Tuttavia dubito che, in mezzo al “rimbombo del mare e dei flutti” e agli affascinanti “segni nel cielo” dello sciame di Perseidi(Luca 21:25), il mondo si fermi a riflettere, attratto così com’è dal business delle Olimpiadi di Rio che si tengono in Brasile, nello stridente contrasto di chi vive in estrema miseria (e muore) nelle favelas e chi si diverte con lo sport; ma se i carioca corrono per una “corona corruttibile”, i veri credenti, al contrario, devono correre per quella “incorruttibile” (1^ Corinzi 9:25), consci del momento attuale che ci spinge a ricercare la vera gioia anziché amare il piacere (2^ Timoteo 3:4).

Pertanto, caro lettore, al di là dei cambiamenti climatici sottovalutati, ahimè, anche da una buona parte dell’evangelismo internazionale; al di là dello spirito di Sodoma ormai visibile senza censure in tivù (vedi l’Isola di Adamo ed Eva curato da Luxuria, o Casa Siffredi o Temptation Island); al di là del terrorismo dell’Isis e al di là dell’evento storico degli islamici in parrocchia, per partecipare alla Messa coi cattolici, non credi che la pazienza di Dio sia agli sgoccioli? Cos’altro deve accadere nel mondo perché tu comprenda che il “padrone di casa” sta per tornare, ma senza preavviso? Mediterai bene stavolta?

Salvatore Di Fede | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook