ESPERIENZE FORMATIVE: LA MISERICORDIA DI DIO VINCE SEMPRE

Giona 4:6-8 Dio, il Signore, per calmarlo della sua irritazione, fece crescere un ricino che salì al di sopra di Giona per fare ombra sul suo capo. Giona provò una grandissima gioia a causa di quel ricino.

Quel giorno per Giona fu un giorno di grande gioia, un giorno nel quale l’irritazione di Giona venne consolata dalla sua folle irritazione per la salvezza dei niniviti. Ma Dio stava preparando un esperienza di sofferenza per Giona, un esperienza nella quale Dio avrebbe potuto parlare a Giona per portarlo a riflettere.

Giona 4: 7 – 8 L’indomani, allo spuntar dell’alba, Dio mandò un verme a rosicchiare il ricino e questo seccò. Dopo che il sole si fu alzato, Dio fece soffiare un soffocante vento orientale e il sole picchiò sul capo di Giona così forte da farlo venir meno. Allora egli chiese di morire, dicendo: «È meglio per me morire che vivere».

Questa esperienza ci deve parlare ancora della sovranità di Dio e della Sua bontà. Lo stesso Dio che aveva fatto crescere ricino è anche Colui che manda un verme a rosicchiarlo e che fa alzare un sole che picchio sul capo di Giona così forte da farlo venir meno.

Dio è sovrano e rimane stabile nei suoi intenti benevoli verso coloro che lo amano.

Romani 8: 28 Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno.

Genesi 50: 20 Voi avevate pensato del male contro di me, ma Dio ha pensato di convertirlo in bene per compiere quello che oggi avviene: per conservare in vita un popolo numeroso.

Salmo 119: È stata un bene per me l’afflizione subita, perché imparassi i tuoi statuti.

Vi sono esperienze che Dio permette nelle nostra vita che hanno lo scopo di poter cambiarci, solo quando passiamo in alcune situazione il nostro cuore cambia e la nostra vita viene trasformata. QUESTA E’ LA SCUOLA DI DIO.

CENTRO DEL MESSAGGIO DEL LIBRO DI GIONA

Ecco ora il messaggio con cui finisce il libro di Giona: la misericordia di Dio vince, ha vinto i niniviti, a riportato il cuore di Giona a servire Dio nel modo corretto.

Dio è buono verso tutti e la Sua benignità dura in eterno.

Romani 14: 4 Chi sei tu che giudichi il domestico altrui? Se sta in piedi o se cade è cosa che riguarda il suo padrone; ma egli sarà tenuto in piedi, perché il Signore è potente da farlo stare in piedi.

Il Signore è potente da farlo stare in piedi, Dio è buono e all’opera verso di te, Dio è buono e sta operando verso i tuoi fratelli e delle tue sorelle e Dio é all’opera e ama coloro che ti hanno fatto del male.

Quando Dio ama una persona, la Sua grazia cerca di vincerla e quando quella persona si apre al Suo amore la salvezza entra e cambia quella persona.

Dio ha vinto la malvagità dei Niniviti con la Sua grazia e il Suo amore.

Giona 3: 5 I Niniviti credettero a Dio, proclamarono un digiuno e si vestirono di sacchi, tutti, dal più grande al più piccolo. E poiché la notizia era giunta al re di Ninive, questi si alzò dal trono, si tolse il mantello di dosso, si coprì di sacco e si mise seduto sulla cenere.

A Dio sia la gloria

Davide Ravasio | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook