FLASH – Sulla Terra siamo in 8 miliardi, ma l’inverno demografico non si arresta. Come è possibile?

Sul pianeta Terra siamo in 8 miliardi di persone. Il prossimo 15 novembre 2022, infatti, la popolazione mondiale toccherà la vetta più alta di sempre: un miliardo in più rispetto al 2010, cinque e mezzo in più che nel 1950.

Le stime delle Nazioni Unite, riportate dal Corriere della Sera, fotografano una redistribuzione che cambia il peso demografico di macroregioni e continenti. L’Italia e l’Europa, però, continuano a soffrire un inverno demografico senza precedenti. Come è possibile allora, visto questi dati così alti?

E’ possibile per via di tendenze che, agli antipodi le une con le altre, vedono alcune macroregioni protagoniste di un incremento demografico altissimo, mentre altre – come appunto il Vecchio Continente – vivere la tragedia di pochissime nascite e tassi di natalità drammaticamente bassi. Dall’Europa centrale, infatti, parte un’onda di denatalità diretta a Est che attraversa la Russia e i territori dell’ex Unione Sovietica per arrivare in Cina e Giappone.

Al contrario, dal 2023 per la prima volta nella storia l’India diventerà il Paese più popolato al mondo, superando la Cina che ha già cominciato una discesa secondo alcuni – e volutamente – irreversibile. Come per l’India, anche l’Africa sub-sahariana vive uno sviluppo senza precedenti e – con un tasso di fecondità intorno a 3 figli per donna – entro il 2050 dovrebbe raddoppiare la popolazione e coprire da sola oltre metà della crescita mondiale.

Secondo alcuni dati già noti, inoltre, nel 2080 – e la previsione è ottimista, forse troppo – l’Italia passerà da 59,6 a 52,8 milioni di abitanti. In Europa non andrà molto meglio, visto che si passerà  da 447 a 419 milioni di persone. La diminuzione più elevata, secondo dati Eurostat pubblicati dal Sole 24 Ore nel luglio del 2021, si è osservata in Italia (-384mila pari al -0,6% della sua popolazione) seguita da Romania (-143 mila, -0,7 %) e Polonia (-118 mila, -0,3 %).

https://www.provitaefamiglia.it/blog/flash-sulla-terra-siamo-in-8-miliardi-ma-linverno-demografico-non-si-arresta-come-e-possibile

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook