FLASH – Una donna stuprata contro l’aborto

Jennifer Christie ha deciso di rispondere ad Amanda Gorman, poetessa celebrata dall’amministrazione Biden, che ha scritto ” Otto motivi per opporsi ai divieti di aborto”,  con i suoi “Otto motivi per difendere oggi ogni vita umana sul pianeta”.

Ciò che rende speciale la risposta della Christie è che nel 2013 è rimasta incinta dopo essere stata  aggredita e violentata da uno sconosciuto che l’ha lasciata priva di sensi sulla tromba delle scale. Christie e suo marito  hanno comunque deciso di accogliere il bambino, sebbene la violenza avesse portato un grosso trauma alla donna e alla coppia. Però il  bambino ha arrecato loro guarigione e  pace come non avrebbero mai immaginato.

«Cosa c’è di più magnificamente femminista che proteggere i nostri stessi figli da un … mondo che emargina e minimizza, diminuisce e nasconde la loro importanza e la loro luce, la loro esistenza ?». «Non parliamo di come è stato concepito un bambino», dice Christie. «La semplice verità è che non sta a noi determinare se la vita di un altro ha valore o no».

https://www.provitaefamiglia.it/blog/flash-una-donna-stuprata-contro-laborto

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook