FLASH – USA, gruppo di esperti dichiara che non bisogna vaccinare i bambini contro il Covid

 

In un forum online, alcuni esperti medici e scientifici di fama mondiale hanno spiegato ai genitori perché non dovrebbero far somministrare il vaccino anti-COVID-19 ai loro figli.

In qualità di presidente e CEO della Truth for Health Foundation, il dott. Lee Vliet ha moderato la presentazione e le domande e risposte per i genitori, riunendo i membri chiave del suo gruppo, tra cui il dott. Peter McCullough, il suo capo consulente medico; il Dr. Paul Alexander, il direttore della medicina basata sull’evidenza e della metodologia di ricerca; il Dr. Alan Moy, consulente per le biotecnologie e i vaccini; il Dr. Richard Blumrick, consulente di medicina materno-fetale; la Consulente pediatrica Dr. Michelle Cretella, Direttore Esecutivo dell’American College of Pediatricians (ACPeds) e il Dr. Sister Deirdre Byrne, consulente di chirurgia e medicina di famiglia.

Il panel di esperti ha fornito un’analisi approfondita sulla questione delle vaccinazioni COVID-19 per i bambini, basata sul loro rapporto rischio-beneficio per la fascia di età più giovane. La loro valutazione unanime è stata che il potenziale danno che il vaccino COVID-19 potrebbe infliggere ai bambini supera di gran lunga qualsiasi beneficio che esso potrebbe fornire; il panel ha convenuto che i benefici sono infatti praticamente inesistenti.

Alcuni membri del gruppo hanno stabilito che il rischio di morte per COVID-19 per i bambini è talmente basso da essere insignificante ed è molto minore rispetto al rischio di morte per influenza e persino per lesioni accidentali.

Il dottor Alexander ha sottolineato che uno studio svedese ha scoperto che pur non avendo mai chiuso le scuole nel 2020, tra quasi due milioni di bambini svedesi, nessuno era morto a causa del COVID-19 e soltanto 15 bambini con COVID-19 sono stati ricoverati in terapia intensiva. Ha anche notato che un altro studio “ha scoperto che dei bambini morti con Covid, tutti tranne uno avevano una condizione di salute pregressa molto grave”.

Al contrario, come ha sottolineato il dott. Cretella, “Ovunque da 400 a 600 bambini perdono la vita a causa dell’influenza stagionale”.

Ma mentre il virus non riesce a minacciare la salute dei bambini, secondo il panel l’iniezione dei vaccini anti-Covid pone gravi rischi per la loro salute.

McCullough ha affermato che la miocardite, o infiammazione del cuore, è un effetto relativamente comune e “allarmante” di questi vaccini nei bambini.

“Siamo a 5.093 casi di miocardite al 20 agosto negli Stati Uniti. Non abbiamo ancora aumentato la vaccinazione dei bambini. Questa è la punta dell’iceberg. In nessun modo un genitore dovrebbe pensare che la miocardite sia rara, perché non lo è. Stiamo parlando di migliaia di bambini che hanno già sviluppato la miocardite”, ha detto McCullough.

Il solo database del “Vaccine Adverse Event Reporting System” (VAERS) del CDC (Centers for Disease Control and Prevention), che cattura solo l’1% circa dei decessi e dei danneggiati totali, ha affermato Alexander, ha riportato una quantità significativa di morti e di danni inflitti dai vaccini contro il COVID-19, circa “13.000 morti e 600.000 segnalazioni di danni”.

McCullough ha notato che in uno studio randomizzato su 2.200 bambini, molti dei quali hanno ricevuto il vaccino Pfizer, non solo non c’era “nessun beneficio clinico fondamentale”, ma “circa il 60-80% di loro si è ammalato” dopo l’iniezione, con reazioni, tra cui dolori muscolari, febbre, nausea, vomito e dolori articolari. Un terzo di loro non ha potuto andare a scuola.

https://www.provitaefamiglia.it/blog/flash-usa-gruppo-di-esperti-dichiara-che-non-bisogna-vaccinare-i-bambini-contro-il-covid

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook