I medici stanno per staccare la spina. Lorenzo, 17 anni, esce dal coma e si riprende. I genitori: ‘Un miracolo di Dio!’

I medici ormai non avevano più logiche speranze stavano per procedere all’espianto degli organi.

E’ invece successo quel che nessuno si sarebbe mai aspettato: il 17enne Lorenzo si è risvegliato ed ha ripreso a vivere.

Dopo il grave incidente stradale di cui era stato vittima lo scorso 20 dicembre le sue condizioni si erano via via aggravate.

Tanto che i familiari avevano autorizzato i medici a staccarlo dalle macchine che lo tenevano in vita per consentire l’espianto degli organi.

Ma poco prima dell’avvio dell’operazione Lorenzo – un 17enne di Verona – si è risvegliato dal coma profondo e ha ricominciato a vivere, lasciando tutti a bocca aperta.

[…]

Gesù ha fatto moltissimi miracoli, eppure la maggior parte delle persone non ha creduto in Lui. Se Dio facesse oggi i miracoli come ha fatto nel passato, il risultato sarebbe lo stesso. Le persone sarebbero stupefatte e crederebbero in Dio per un breve periodo. Quella fede tuttavia sarebbe superficiale e sparirebbe nel momento che si verificano avvenimenti inaspettati o intimidatori. Una fede che si basa sui miracoli non è una fede matura. Dio ha fatto il più grande miracolo di tutti i tempi quando è venuto in terra come l’Uomo Gesù Cristo per morire sulla croce per i nostri peccati (Romani 5:8) in modo che noi potessimo essere salvati (Giovanni 3:16). Dio compie ancora miracoli, ma molti di questi sono negati semplicemente oppure non vengono visti. Tuttavia, non abbiamo bisogno di altri miracoli. Ciò di cui abbiamo bisogno è di credere nel miracolo della salvezza per fede in Gesù Cristo.

Fonte

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...