I segni dell’amicizia

Voi siete Miei amici, se fate le cose che vi comando. Giovanni 15:14

Quando ero piccolo, in Ghana, dove sono cresciuto, mi piaceva molto passeggiare mano nella mano con mio padre in luoghi affollati. Era mio padre e mio amico: infatti nella nostra cultura tenersi per mano è un segno di amicizia. Camminando uno accanto all’altro, parlavamo di molte cose. Ogni volta che mi sentivo solo, trovavo consolazione stando con mio padre. Che gioia mi dava la nostra amicizia!

Il Signore Gesù chiamò i Suoi discepoli amici, e mostrò loro i segni della Sua amicizia. “Come il Padre mi ha amato, così anch’io ho amato voi,” disse loro (Giovanni 15:9), pronto a deporre la Sua stessa vita per loro (v. 13). Gesù spiegò loro gli affari del Suo regno (v. 15). Riferì loro ogni cosa che Dio aveva dato a Lui (v. 15). E diede ai Suoi il privilegio di condividere la Sua missione (v. 16).

Essendo nostro compagno di vita, Gesù cammina con noi. Egli ascolta i nostri dolori e i nostri desideri. Quando siamo soli e ci sentiamo giù, il nostro Amico Gesù ci tiene compagnia.

La nostra amicizia con Gesù è più stretta quando ci amiamo gli uni gli altri e obbediamo ai Suoi comandamenti (vv. 10, 17). Se ascoltiamo la Sua voce, porteremo frutto, e il frutto sarà duraturo (v. 16).

Camminando attraverso i luoghi affollati e le strade pericolose di questo mondo, possiamo contare sulla presenza del Signore accanto a noi. Gesù ci tiene per mano, ecco il segno della Sua amicizia.
Cosa significa essere amico di Gesù? Come ti ha mostrato che la Sua presenza è accanto a te?

Padre Celeste, gli amici a volte ci deludono—e noi deludiamo loro. Ma Tu non cambi mai, non vieni meno. Tu hai promesso che sarai con noi “fino alla fine dell’età presente” (Matteo 28:20).

Aiutaci a mostrare gratitudine servendoti oggi con fedeltà.

Da Lawrence Darmani | ilnostropanequotidiano.org

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...