Il surfista ebreo ha riempito il vuoto del suo cuore quando ha incontrato Gesù: “Egli è l’acqua viva”

Un surfista ebreo ha rinunciato al suo stile di vita liberale quando ha incontrato Gesù leggendo il Nuovo Testamento. Ha accettato Cristo e la sua vita ha preso un corso diverso.

Yoav amava navigare nelle acque dell’oceano e vivere uno stile di vita “libero”, secondo il suo libero arbitrio. Il giovane ha viaggiato in vari paesi, come Costa Rica, India e Sir Lanka, per prendere le onde migliori su spiagge paradisiache.

Tuttavia, sentiva ancora che mancava qualcosa nella sua vita fino a quando non scoprì la fonte dell’Acqua Vivente, Gesù, che finalmente placò la sua sete spirituale.

Yova è nata in una famiglia ebrea, ma non le è mai piaciuto seguire tutti i comandamenti ebraici ed è diventato riluttante alla religione.

Il giovane scoprì che il surf non era solo un hobby, ma il suo scopo nella vita e finì per essere coinvolto in rave party, droga e donne. Ma questo stile di vita non gli dava felicità e continuava a sentire un vuoto nel suo cuore.

Durante il servizio militare, il giovane incontrò una soldatessa ebrea messianica. La sua testimonianza cristiana attirò la sua attenzione. Un giorno Yoav si avvicinò alla donna cristiana le parlò di Gesù e condivise con lui il Vangelo.

Dopo aver ascoltato la buona notizia, Yoav sentì il suo cuore prendere vita, così chiese alla sua partner cristiana un Nuovo Testamento. Quando il giovane ebreo lesse le parole di Gesù, fu come un grande proiettore che illuminava i luoghi oscuri del suo cuore. Trovò in Gesù una fonte di acqua viva che non si sarebbe mai prosciugata.  

Yoav accettò Gesù come suo Salvatore e subì una profonda trasformazione nella sua vita. Secondo l’ebreo, prima di conoscere il Vangelo, ammirava le persone di successo. Ma, oggi, capisce che anche conquistando tutto ciò che si vuole, senza Yeshua, mancherà sempre qualcosa, come un ottovolante di alti e bassi.

“Oggi non ho bisogno delle montagne russe. Non devo fare nulla in particolare o sentirmi amato da una persona in particolare perché so di essere amato da Dio”, ha testimoniato Yova a One for Israel Ministries.

E ha concluso dicendo: “Quando ero bambino ringraziavo l’universo. Ma oggi so che stavo parlando con Dio, che ha creato l’universo e che ho avuto accesso a Lui attraverso Yeshua, il Messia”.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook