IMPEGNATI IN UNA VITA DI VITTORIA!

Non è insolito sentire che alcuni cristiani vivono vite di sconfitta, fallimento e insoddisfazione. Eppure, Dio vuole il meglio per ognuno di noi; desidera liberarci da tutte le nostre angosce, come il salmista scrive qui: “Nella mia angoscia invocai il Signore; il Signore mi rispose e mi portò in salvo” Salmo 118:5.

È importante capire che solo il Signore ha il potere di liberarti. L’autore del libro “Lord, I Want to Be Whole” spiega che, infatti, “Ogni liberazione che Dio opera nella tua vita, creerà più guarigione e liberazione per te in futuro. Una costruisce sull’altra finché la libertà e l’integrità diventano uno stile di vita“.

Finché rimani offeso o abbattuto da eventi legati al tuo passato, è come se lasciassi che il diavolo ti manipoli come un burattino. Usando ognuna delle tue emozioni come fili, ti porterà a pensare, dire o fare l’opposto dei piani di Dio.

Ecco un piano d’azione che vorrei suggerire per oggi:

– scrivi cosa ti fa ancora male.

– metti ogni argomento, persona o evento ai piedi del Signore.

– decidi di camminare nello Spirito, rifiutando la presa del diavolo sulla tua vita.

– dichiara con convinzione: “Non voglio quello che vuole il diavolo; voglio quello che vuole Dio”.

Camminare nello Spirito significa tenere gli occhi fissi su Gesù e scegliere di vivere secondo le vie di Dio. (Leggi Romani 8:5). Quando vivi in questo modo, la liberazione continua e la libertà ti appartengono.

Vuoi impegnarti in una vita di vittoria, amico mio? Se è così, ti invito a pregare con me… “Signore, so che hai un piano straordinario per la mia vita e che questo piano prevede la mia guarigione e la mia restaurazione. Insegnami a entrare in una vita di vittoria senza scoraggiarmi. Mi impegno a tenere gli occhi fissi su di Te e ad obbedirti a tutti i costi perché voglio diventare la persona che Tu mi hai destinato ad essere. Nel nome di Gesù, amen“.

Prego che tu abbia una giornata meravigliosa con gli occhi fissi su Gesù!

Leggi questa testimonianza: “Grazie per aver condiviso il tuo dono con il mondo. La tua e-mail del 9 settembre probabilmente mi ha salvata dalla fine del mio matrimonio. Appena prima di leggerla, ho preso accordi per i traslochi e ho avuto un consulto con un avvocato divorzista. Ero pronta a gettare la spugna in quello che è stato un anno difficile e devastante in un matrimonio che altrimenti è stato grande. Ero pronta a mollare perché non potevo controllare e risolvere la situazione. Dopo essere tornata dall’ufficio dell’avvocato, ho aperto la tua e-mail e ho letto l’oggetto… mi sono venute le lacrime agli occhi. Proprio la sera prima avevo pregato che Dio mi parlasse chiaramente, chiamandomi per nome in modo da sapere che era la sua voce. E la riga dell’oggetto della sua e-mail aveva il mio nome “Tiffany, chi ha (veramente) in controllo della tua vita?” Anche nei momenti più bui di quest’ultimo anno, ho sempre creduto a ciò che Dio ha posto sul mio cuore, che il mio matrimonio sarebbe stato reso nuovo e la mia famiglia sarebbe rimasta unita. Tuttavia, lunedì mi sentivo ad un punto di rottura, come se dovessi fare qualcosa, come se dovessi fare progetti… senza lasciare spazio a Dio. Ho messo il mio matrimonio, mio marito, la mia famiglia, il mio dolore e il mio stress nelle mani di Dio. Sono sicura che Lui mi porterà a destinazione!”. (Tiffany)

Grazie di esistere

Eric Célérier

https://scoprigesu.it/un-miracolo-ogni-gio/impegnati-in-una-vita-di-vittoria/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook