Influencer parla di aborto: “Sentendo il suo cuoricino, ho capito che non è per me”

Ecco come una giovanissima Tiktoker parla del perché della sua scelta. Quando la vita viene celebrata persino tra i più giovani sui social, allora vuol dire che c’è ancora speranza e desiderio di verità e bellezza. 

“Vado contro gli ideali o le opinioni di chiunque…”, “sarà l’esperienza più bella della mia vita”.

La diciottenne Tiktoker Sofia Crisafulli compie la scelta più bella dettata dal cuore: in un lungo post su Instagram decide di rendere partecipi i suoi fan, che solo su Instagram sono 620mila, di quello che definisce un momento meraviglioso della sua vita.

Passati 10 giorni, dopo la prima ecografia sentendo il suo cuoricino battere nella mia pancia ho capito che l’aborto non era proprio una cosa per me“: queste le parole di una mamma affascinata e non spaventata dalla vita che è dentro di lei.

Decide di parlarne con la madre, sapendo di trovare in lei un’alleata e non una “nemica”, inganno in cui spesso cadono molte giovani: “Vado contro gli ideali o le opinioni di chiunque, decido di dirglielo, sapendo che in lei avrei trovato supporto come sempre, e così è stato” confessa.

“Devi abortire”, “rimarrai da sola”, “non puoi prenderti questa responsabilità”… Queste le parole in alcuni commenti. Commenti che parlano di un atteggiamento di pensiero sempre più diffuso, quello contro l’accoglienza della vita che nasce. I dati, inoltre, sono allarmanti: sempre più donne ogni giorno decidono di mettere fine alla loro gravidanza (si contano ogni anno più di 44 milioni di aborti nel mondo, circa altri 20 milioni eseguiti con metodi non sicuri e 80 mila ogni anno solo in Italia).

“Non sono stati mesi semplici per me, c’è chi se n’è andato e chi invece è rimasto, chi ha deciso di appoggiarmi e chi no, ho vissuto momenti pieni di ansie, paure, dubbi e incertezze che non potevo sfogare con voi ancora per un po’, ma l’attesa è finalmente finita, non vi nego che ho aspettato questo giorno più di qualsiasi altro…”.

La gioia e l’entusiasmo per l’arrivo di una vita nuova sono troppo grandi per essere soffocati dalle pressioni esterne o interne. La vita, quando arriva, è dirompente, e se viene accolta dona nuova forza: “Cercherò di uscirne al meglio, spero di poter essere la mamma che questa creatura si merita, spero di poter essere orgogliosa di me e di non fallire mai”, continua la Crisafulli.

Non nasconde le sue paure, “ma so”, continua, “che riuscirò a superare anche questa e sarà l’esperienza più bella della mia vita, non vedo l’ora di coinvolgervi e spero in un vostro supporto, vi ho sempre reso partecipe di tutto e questo penso sarà l’argomento più importante”, conclude con un saluto affettuoso ai suoi fan.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook