Iraq: donna cristiana uccisa dall’Isis per non aver rinnegato la sua fede in Cristo

image12Non si ferma la crudele e sanguinosa persecuzione da parte dello Stato Islamico (EI) a carico della minoranza cristiana.

Nella zona dell’Iraq, governata dagli islamisti, in particolare in una piccola città situata a 18km a sud di Mosul, si è registrato un episodio cruento e drammatico: una donna cristiana viene uccisa per non avere rinnegato la sua fede in Cristo.

È un caso di una grande e significativa testimonianza di fede che si inserisce nel quadro dei molteplici casi di omicidi efferati a carico di tutti coloro che non seguono e non si adeguano alle interpretazioni estremiste dell’Islam.

Il Signore possa stendere la Sua potente mano per preservare la fede dei nostri fratelli in Iraq e in tutte quelle zone governate dagli estremisti islamici, e che lo Spirito Suo Santo possa far ravvedere tutti coloro che uccidono in nome di un dio che non è dio.

Gesù: Chi avrà trovato la vita sua la perderà; e chi avrà perduto la sua vita per cagion mia, la troverà. (Matteo 10:39)

Alessandro Landolina – notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook