L’ Ospedale evangelico di Genova in campo per i “Corridoi Umanitari”

Presentato domani mattina il progetto di accoglienza di famiglie siriane giunte in Itali grazie al ponte aereo promosso da Fcei, Tavola Valdese e Sant’Egidio.

Da alcuni mesi la Diaconia valdese e l’Ospedale evangelico internazionale di Genova sono impegnate in un’attiva collaborazione, volta alla condivisone di esperienze, competenze e progettazione, che fra le altre cose, si concretizzerà mediante l’ospitalità di alcune famiglie siriane a Genova nell’ambito dell’ultimo arrivo di rifugiati provenienti dal Libano a fine ottobre attraverso il progetto dei “Corridoi Umanitari”.

Per questo domani, martedì 7 novembre, presso l’aula multimediale dell’Ospedale evangelico nella sede di Castelletto, Salita superiore di San Rocchino, 31/a Genova verrà presentata la sinergia in corso e si illustreranno ai presenti la preziosa iniziativa dei Corridoi Umanitari, attivati dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia, della Tavola Valdese e della Comunità di Sant’Egidio, alla presenza proprio delle organizzazioni proponenti e di rappresentanti delle autorità cittadine e locali.

L’appuntamento è fissato per le ore 11.

di Redazione | Riforma.it

Iscriviti alla Newsletter del Notiziario Cristiano