La droga e i suoi danni

Diego Armando Maradona, indiscusso fenomeno calcistico a livello mondiale ha una malattia del sonno e non l’Alzaimer come qualcuno ha ipotizzato.

Egli faceva notoriamente uso di cocaina e, verso i suoi 50 anni, dava l’impressione di avere difficoltà a parlare e anche il suo sguardo e la sua postura facevano temere qualcosa di serio.

In realtà Maradona non riesce a dormire più di 2 ore ogni notte e il suo fisico, ormai in perenne privazione di sonno, cominciava a deteriorarsi sempre di più.

Il peccato, così dolce e allettante all’inizio, prima o poi ti presenta il conto per aver vissuto una vita senza Dio e immersi in un illusorio appagamento.

Auguro a Diego che anche lui possa trovare la consapevolezza che Cristo morì su quella croce anche per lui, ma in modo sincero. Bisogna solo che il re del calcio compia un umile gesto di conversione vero il vero Re, che è Cristo.

Ferrentino Francesco La Manna | Notiziecristiane.com
https://www.facebook.com/storiedifedevissute.blogspot.it

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...