LA MANO A DIO E GLI OCCHI AL DIAVOLO!

Genesi 19: 16 | Ma egli indugiava; e quegli uomini presero per la mano lui, sua moglie e le sue due figlie, perché il SIGNORE lo voleva risparmiare; 26 Ma la moglie di Lot si volse a guardare indietro e diventò una statua di sale.

Una delle scene più usate in pubblicità allusive e tentatrici è quella di una donna in compagnia di un uomo che ammicca con gli occhi ad un altro uomo o ad altra donna, d’altra parte in questa società poliamorosa e trasgressiva ciò è diventata cosa normale, questo è uno dei motivi che rende il mondo simile a Sodoma e quindi meritevole di giudizio.

Proiettando la scena nel mondo spirituale vediamo che questa condizione è più diffusa di quanto si crede, essa tratta dell’adulterio spirituale di molti credenti che pur avendo la mano nella Mano di Dio hanno gli occhi su ciò che il nemico gli offre, questa donna guardò indietro, disubbidendo alla Parola, e divenne una statua di sale.

Giac 4:4 O gente adultera, non sapete che l’amicizia del mondo è inimicizia verso Dio? Chi dunque vuol essere amico del mondo si rende nemico di Dio.

La moglie di Lot è una donna senza nome che ben rappresenta una cristianità anonima e tiepida che chiede i benefici a Dio, la Sua protezione e provvidenza ma che non vuole lasciare il peccato e la superficialità propria di gente tiepida che non ama il Signore pienamente e che non vuole seguirlo in quella via stretta che porta alla salvezza.

Essa è stata condizionata dal gossip di Sodoma, affascinata dallo spirito di seduzione e ammaliata dai costumi licenziosi della città, la sua coscienza è stata stordita e la sua idea su Dio è quella di un Qualcuno che non manterrà ciò che ha promesso di fare e che forse non ha nemmeno il potere di mandare veramente fuoco dal cielo, ormai Sodoma era nel suo cuore e nella sua mente.

Ho conosciuto delinquenti religiosi che pregavano prima di commettere reati, di transessuali che sono venuti in chiesa per essere benedetti nel loro lavoro immorale, di donne e uomini che hanno rubato il coniuge al proprio partner, hanno strappato dalla sua famiglia il loro convivente, e non sto parlando di situazioni irrecuperabili ma di attualità, e adesso vogliono essere benedetti da Dio mentre figli aspettano piangenti i loro genitori, tutta questa gente mette la mano nella mano di Dio e mantiene gli occhi sul peccato, sono accecati dal diavolo.

Immagino cosa si vedeva nelle vie di Sodoma, cosa veniva insegnato ai bambini, le licenziose ed immorali leggi che servivano a togliere ogni tipo di freno e spegnere ogni sussulto di morale, ma la moglie di Lot non si tormentava come il marito, per questo Gesù stesso ha detto fate attenzione a non finire come la moglie di Lot. Luca 17:32 Ricordatevi della moglie di Lot.

Dio sta dando grande opportunità a tanti, ma la salvezza non è un fatto familiare, ma personale, il Signore vuole che tutta la famiglia si salvi ma ogni familiare sceglie cosa fare, non perdere questa opportunità anche se sembra che sei la persona più debole in questa storia se pensi che gli altri ce la possono fare puoi riuscire anche tu, Dio non ti ha destinato al giudizio ma alla salvezza segui il Suo progetto per te.

Questo mondo non ha niente di affascinante e di sostanzioso è, invece, come il set di un film fatto di cartapesta, è come un fuoco di spine che si accende per consumarsi velocemente ed assieme ad esso quanti lo amano.

Il consiglio di oggi è metti pure la tua mano nella Mano del tuo Dio ma non distogliere mai gli occhi da Gesù, Egli ha il meglio per te. 2Cronache 20:12 Dio nostro, … gli occhi nostri sono su di te!» Risplendi

Tino Di Domenico | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...