Le persone ordinarie sono quelle straordinarie!

Esistono intorno a noi, sia all’interno della Chiesa che nella società, persone ordinarie con le quali abbiamo a che fare tutti i giorni, persone che magari occupano l’ultimo posto nei banchi della chiesa o svolgono un ruolo irrilevante nella società, persone dalle quali noi non ci aspetteremmo nulla, persone apparentemente insignificanti, improbabili, ma che hanno un ruolo risolutivo, straordinario, per farci entrare nella pienezza del disegno di Dio per le nostre vite.

Nel percorso della nostra vita di fede (e non solo), a volte ci aspettiamo una parola forte che possa toccare la nostra vita solo da determinate persone che riteniamo “portatori di unzione”, di conoscenza, ma proprio queste persone ordinarie, che sono persone assolutamente non qualificate, improbabili, che non avremmo degnato neanche di un minimo di attenzione o di aspettativa nei nostri confronti, sono loro che hanno un ruolo risolutivo, meraviglioso, straordinario, per la nostra vita cristiana e sociale.

Lungo il cammino della nostra vita, anche nelle situazioni più difficili, Dio ci farà incontrare delle persone di questo tipo, ordinarie… non ignoriamole, non scartiamole solo perché non corrispondono alle nostre aspettative ideologiche, non corrispondono ai format, ai modelli, ai tipi di persone che pensiamo potrebbero aiutare le nostre vite. Dio userà quelle persone ordinarie, userà persone apparentemente fuori dalle nostre possibilità e dalle nostre aspettative per fare cose che neppure noi immaginiamo: portarci al centro della Sua volontà e farci vedere la Sua gloria.

Alessio Sibilla

http://notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook