L’uomo adrogino

Una delle figure più sacre della massoneria è l’uomo androgino (L’androginia è la combinazione di elementi o caratteristiche maschili e femminili in una stessa persona.

Tale “ambiguità” può fondare la propria identità di genere o anche solo lo stile di vita esteriore.

La parola non è utilizzata in ambito scientifico e non fa in alcun modo riferimento alle modalità di riproduzione o all’orientamento sessuale; viene invece usata per indicare in un individuo la coesistenza di aspetti esteriori, sembianze o comportamenti propri di entrambi i sessi.), un essere sia maschile che femminile, in aperta ribellione all’ordine stabilito da Dio. Questa setta, però, non lo limita al simbolico e da molto tempo cerca di tradurlo in realtà con la teoria gender, l’incessante lavaggio del cervello più o meno visibile a tutti, la formazione di vere e proprie lobbies, addirittura il coinvolgimento dei media, case farmaceutiche e psicologi prezzolati, eccetera.

Quel che una volta era una deviazione dalla normalità oggi é un vanto e “libertà da non discutere”: tutto alla gloria di satana, l’idolo di cartapesta adorato da questo mondo.

Nathan Mantovani

Ferrentino Francesco La Manna | Notiziecristane.com
https://www.facebook.com/storiedifedevissute.blogspot.it

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...