L’uomo che cercava di uccidere Billy Graham accettó Cristo dopo aver ascoltato il Vangelo!

Vogliamo raccontarvi oggi la storia di un uomo che molti anni fa cercó di uccidere Billy Graham in una campagna evangelistica… mentre stava mettendo in atto il suo intento criminale, infatti, ascoltava il messaggio dell’evangelista, è proprio la parola di Dio come una una freccia potente e precisa arrivò dritto al suo cuore.

Si arrese a Cristo dopo aver sentito l’evangelista predicare nello stesso luogo in cui si stava svolgendo l’evento.

George Palmer, da giovane, era un leader di bande violente e crudeli. Da bambino iniziò a odiare Dio per averlo incolpato della morte di suo padre. Il padre di Palmer è morto in Australia dopo aver subito un attacco di cuore ed è stato portato d’urgenza in ospedale, ma i medici non sono stati in grado di salvarlo.

“Non dimenticherò mai quando mi dissero che mio padre era morto, semplicemente non potevo sopportarlo” , dice Palmer. “Ricordo di essere andato al prato e di urlare a Dio. Ti odio. Ti odio con tutto il cuore. non ti amerò mai“. Da allora in poi, la rabbia è cresciuta nel cuore di Palmer, che è diventato un piantagrane a scuola e nel quartiere. La gente lo conosceva per la sua cattiva reputazione e questo ha rafforzato la sua amarezza crescente.

Ho sempre detto che non valeva nulla. Se dici questo a una persona continuamente, questo è ciò che credono, che non ne vale la pena credere, che è inutile”, ha spiegato, giustificando i sentimenti negativi che provava per Dio.

In gioventù, Palmer ha continuato a guidare una banda violenta che ha ferito molte persone e ha affrontato rivali. “Tutto ciò a cui pensava era ferire le persone“, ha detto.

Nel 1959, quando lui e la sua gang appresero che Billy Graham sarebbe stato in Australia per evangelizzare quei territori, cominciarono a nutrire l’intenzione di ucciderlo.

I loro cuori erano pieni di odio per il cristianesimo e per Dio. “Billy Graham rappresentava qualcosa che andava combattuto ed eliminato”, ha detto Palmer. La forza dell’odio era così grande che lui e la sua banda progettarono di intraprendere una crociata a Melbourne, determinati a uccidere il famoso evangelista americano.

Sono arrivati ​​allo stadio e si sono molto avvicinati al luogo in cui Billy Graham stava predicando. Con le armi pronte per l’uso, hanno aspettato il momento giusto per agire mentre il messaggio veniva predicato.

Quando venne il momento per le persone di farsi avanti per accettare Cristo nella propria vita , Palmer dice che in quel momento udì una voce che gli diceva: “Cosa ci fai qui George?”

Sentendo la domanda, si voltò per vedere chi gli stesse parlando, ma non c’era nessuno. Questo fece infuriare Palmer, che capì cosa stava succedendo . Nella sua mente interrogava Dio sulla morte di suo padre, ma nel suo cuore sentiva che Dio non gli avrebbe mai fatto del male.

Palmer non piangeva da quando aveva 7 anni, quando pianse per la morte di suo padre. Ma in quel momento iniziò a piangere. Quando udì la chiamata, lasciò cadere la pistola sull’erba e corse ad accettare Gesù.

Nove su dieci di noi si convertirono quella notte. Piangiamo tutti, ha detto l’uomo.

Da quel giorno la vita di Palmer fu completamente trasformata. L’amore è entrato nel suo cuore e ha voluto servire Dio per tutta la vita. Poi, nel 1967, ha iniziato a prestare servizio nell’Esercito della Salvezza.

Peter Proietto 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook