Migliaia di Bibbie arrivano in Cina mentre continua la persecuzione dei cristiani

Mentre la Cina cerca di sterminare il cristianesimo, un’organizzazione cristiana ha inviato migliaia di Bibbie nel paese comunista per rifornire spiritualmente i cristiani cinesi.

Nonostante le attuali restrizioni a seguito di una nuova epidemia di Covid-19, la spedizione di letteratura cristiana è arrivata a destinazione. 

“Questa è la prima volta in 10 anni che siamo stati in grado di inviare materiale in Cina”, ha affermato Jason Woolford di Mission Cry, un’organizzazione focalizzata sull’evangelizzazione globale attraverso la distribuzione di letteratura cristiana.

Jason spiega che dopo il loro arrivo a Hong Kong, le Bibbie ei libri possono essere spediti in altre parti della Cina. 

Nel maggio 2021 c’è stato un movimento per sopprimere ulteriormente il cristianesimo in tutto il paese. Il governo cinese ha ordinato la rimozione delle app della Bibbia e degli account pubblici cristiani di WeChat.

Molti account non sono più disponibili online. Le autorità hanno annunciato “nuove misure amministrative altamente restrittive” nei confronti dei gruppi religiosi.

Le Bibbie stampate non sono disponibili per la vendita online. “I nostri fratelli e sorelle in Cina condividono ‘una pagina’ della Bibbia con varie persone e poi cercano di impararla a memoria”, ha spiegato Jason.

“D’altra parte, abbiamo altri due container marittimi pieni di Bibbie, che potremmo inviare se avessimo le risorse finanziarie”, ha rivelato.

Jason chiede preghiere affinché i fondi arrivino in modo che i container possano arrivare anche in Cina. “Saremo in grado di distribuire le Bibbie a Hong Kong e Shenzhen”, ha detto.

Dice che i cinesi hanno sete della Parola di Dio. Ma le regole sulla religione, aggiornate nel 2020, sono rigorosamente applicate e limitano la libertà.

Le chiese sono monitorate e chiuse. E non è solo l’introduzione di nuove leggi che colpisce l’attività cristiana, ma anche l’attuazione più rigorosa delle leggi esistenti, come il divieto di vendita di Bibbie online.

La Cina, classificata al 17° posto nella World Persecution List del 2022, ha esercitato pressioni estreme su chi segue Cristo. È sempre più difficile per la Chiesa in Cina cercare di allinearsi all’ideologia ufficiale.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook