Minori, pornografia e violenza

Il facile accesso dei minori alla pornografia online sta facendo aumentare le molestie sessuali nelle scuole inglesi: lo ha recentemente rilevato un rapporto dell’omologo inglese del nostro Grante per i Minori, l’ Ofsted.
Il problema è ovviamente peggiorato durante il lockdown: la pornografia on line sta creando  una generazione di giovani donne traumatizzate e giovani uomini emotivamente mortificati.
L’industria dell’educazione sessuale non aiuta, in quanto considera la pornografia uno strumento educativo e si rifiuta di insegnare ai giovani i benefici dell’autocontrollo e del matrimonio.
A marzo, il governo ha ammesso che la proposta di legge sulla sicurezza online non richiederebbe ai siti web pornografici commerciali di implementare controlli di verifica dell’età per i propri utenti.

www.christian.org.uk

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook