Nausica Della Valle e Nicola Legrottaglie a Lugano

Lugano – É stato organizzato a Lugano, dalle chiese del Canton Ticino, presso la multisala Cinestar, la proiezione del film “La Croce”. Patrimonio ereditato da Billy Graham, predicatore Battista il quale ha raggiunto tramite le predicazioni il cuore di due miliardi di persone. All’evento erano presenti Nausica Della Valle giornalista di Mediaset e Nicola Legrottaglie ex calciatore e allenatore.

Entrambi hanno incoraggiato i convenuti alla rivalutazione della propria fede, collegando le loro dichiarazioni di fede al cortometraggio. Nausica ha ripercorso, dettagliatamente, la propria conversione e il ravvedimento esternando la fervente passione che la spinse a cercare la verità, a conoscere Gesù ed a innamorarsene. Il punto di rottura con la vita precedente la condusse a rivedere le sue scelte errate e a cambiare rotta, congiungendosi a Gesù per divenire la figlia scelta da Dio.

”Sin dai primi anni di infanzia non ebbi l’amore dei miei genitori, che a loro volta non ne ricevettero dai loro; avevo fame di amore ed ero convinta di proseguire la mia vita da lesbica, infatti, ebbi molte amanti. Cercavo la donna con cui avrei diviso il resto della mia vita. In me era radicata la convinzione che non facevo alcun male, era l’ago della bilancia che mi permetteva di continuare la mia ricerca…! Palesando la mia virata verso Gesù, ho ricevuto e subito attacchi di ogni genere. Sono stata per qualche tempo senza lavoro, ma l’Amore di Dio fu ed è fedele, non mi è mai mancato nulla. Ha sempre provveduto ad ogni bisogno. L’amore profondo che ho dentro di me per Gesù, mi permette di non rispondere alle minacce ricevute, avrei dovuto offendermi, avrei dovuto reagire, arrabbiarmi; ma ora prego per loro, affinché possano essere toccati nel cuore e  rendersi conto che solo tramite Gesù possono essere salvati. Gesù è perfetto e nel suo immenso amore ti dice: vieni così come sei, con le tue insicurezze, con i tuoi peccati, con tutti i tuoi errori! Nel momento stesso che tu ti affidi a Lui, è Lui stesso che ti parla, che si prende cura di te. Gesù dice: Io sono la via la verità e la vita.”

Nicola piacevolmente interessato a quanto stava ascoltando, affermava: “La conversione ha un colore, non è detto che Dio lo si possa incontrare allo stesso modo. Non è detto ciò che successe a me, succeda a te! Io questa sera consiglio di prendere spunti; io ne ho presi diversi, perché sono padre oggi, perché sono e sono stato figlio, quindi conosco il rapporto genitore-figlio, padre e figlio, rapporto vita nella casa fra padre e figlio, l’aria che si respira (quando in casa ci sono problemi, ndr). In merito a quanto è stato detto questa sera, ho preso spunto per poter chiedere a Dio di essere un padre migliore, ho preso spunto per chiedere di voler essere un cristiano migliore. Un figliolo di Dio che decide di mettersi sempre in discussione dal momento che Gesù abita nel tuo cuore.”

Nicola prosegue riferendosi alla proiezione “la Croce”: “A me piace molto l’affermazione di Billy Graham nel film” la Croce, nella mia vita, ha contribuito a mettermi in discussione ed ad avere delle sfide…”. Aggiunge Nicola: “La conversione non finisce con l’accettazione di Gesù ma è altrettanto vero che la Croce mi accompagna; da dodici anni sono in viaggio con Gesù, un viaggio entusiasmante, so dove inizia ma non so dove finisce. La Croce ogni giorno ti mette in discussione e quindi ti porta all’abbandono di ciò che è superfluo. Vivere in Gesù viaggiare con Gesù ti riporterà al grembo di tua madre. Perché nel grembo di tua madre tutto ha avuto inizio con qualcosa che non mi aspettavo. Non so cosa sia successo nel grembo di mia madre ma Lui ti riporterà sempre lì per poterti ripulire, per poterti guarire completamente. Lui ti porta ad essere una persona migliore, La Croce ti darà l’impulso per lasciare le cose inutili e scoprire qualcosa di più bello: dopo la Croce c’è la Risurrezione. 

Ogni volta che prendo la Croce, per ogni situazione, nonostante i dodici anni di conversione, le difficoltà e i problemi siano presenti, li affronto e non mi nascondo e non mi nasconderò mai. I conflitti ci sono ancora oggi, ma come recita la Bibbia: di Fede in Fede, di Gloria in Gloria, mi farà essere quello che Dio ha ideato. La Croce non è solo abbandonare ma è acquisire un cammino continuo, work in progress, un percorso che ti permette di conoscere ed apprendere in modo totalmente diverso da come potevi immaginare. Scoprirete quanto è meraviglioso vivere secondo Gesù, l’amore di Dio ti parla in tanti modi, ma semplice. Anche noi dobbiamo metterci dalla parte di Dio, parlando alla gente con lo stesso amore, ascoltandone i bisogni, come faceva Dio mettendosi davanti alle persone. Noi qui dobbiamo fare la differenza, dove Dio vuole che noi camminiamo e ci lasciano usare. Un domani non potremo più farlo. 

Noi oggi giorno dovremmo vivere secondo l’Evangelo, lasciandoci trasformare continuamente, abbattendo le proprie convinzioni, permettendo allo Spirito Santo di far crollare i muri che rallentano o frenano la nostra crescita.Ciò potrà annullare la religiosità e le ideologie che si sono formate intorno a noi. Il tornare al grembo di tua madre, ti colloca ad acquisire e mantenere un cuore di fanciullo. E’ importante avere un cuore da bambino, il bambino è meraviglioso. Un cuore grande in un corpo piccolo. 

Gesù disse … i piccoli fanciulli entreranno nel regnoUn carattere da bambino è in grado ricevere tutto quello che Dio può darti, un cuore spontaneamente aperto e puro. Noi abbiamo grandi opportunità nell’ascoltare testimonianze, incoraggiamenti, insegnamenti, predicazioni, messaggi biblici, che servono a toglierci le maschere, spesso indossate per poter sembrare migliore degli altri; esattamente come Notre Dame, bella la facciata ma dentro è bruciata!”.

I protagonisti infine invitano ad ascoltare e a non giudicare, bensì a disporsi ad aiutare, ad agire, ad aprire il cuore; ciò farà in modo di porre la tua casa sula roccia.

Il coinvolgimento del pubblico si è rivelato la bussola dell’evento: La Croce il documento che ti invita e ti candida al cambiamento di vita nel percorso individuale con Cristo Gesù.

Lella Francese | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook