Perché esistono le difficoltà?

Alcuni mesi fa stavo predicando in una chiesa negli Stati Uniti e una giovane ragazza venne da me: si stava preparando per andare all’istituto biblico ma mi raccontò una storia molto triste.

Il padre era vissuto in un paese dove la chiesa aveva avuto delle persecuzioni e fu torturato dalla polizia di quel paese. le organizzazioni cristiane degli Stati Uniti ne vennero a conoscenza e fecero delle pressioni diplomatiche attraverso dei circoli politici per aiutare quest’uomo imprigionato e torturato. Finalmente, dopo tempo, riuscirono a liberare quest’uomo e a farlo arrivare negli Stati Uniti. Quando quest’uomo era prigioniero e lo torturavano nel suo paese non rinnegò mai Cristo Gesù: qualsiasi tortura e strazio fisico non riuscirono a piegare quest’uomo dalla sua fede. Era un uomo molto intelligente, brillante e un gran lavoratore. Incominciò ad avere delle opportunità lavorative negli Stati Uniti; incominciò ad arricchirsi in questi affari, incominciò a fare soldi e per questa ragione incominciò a venire meno ai culti, a volte si a volte no, fino a completamente assentarsi dalla chiesa. Scoprimmo che era così occupato negli affari che non trovò più tempo di venire in chiesa. Il suo cuore era diventato freddo alle cose di Dio. Quando quell’uomo era perseguitato, picchiato e torturato era fedele alla Parola di Dio, ma ahimè, scoprimmo che la prosperità e il benessere lo allontanarono completamente dal Signore.

Ecco perché dobbiamo comprendere l’importanza di questa grande verità ed il perché a volte sembra che ci manca il di “più” delle cose. Il Signore è saggio e chi più di Lui ci potrà capire? Dio misura la vita con il metro dell’eternità e non con il metro della vita terrena, breve e futile.

Dio ci ha preparato il meglio da gustare per l’eternità.

R. Hurst

Ferrentino Francesco La Manna | Notiziecristiane.com
https://www.facebook.com/storiedifedevissute.blogspot.it