PERCHÉ LEGGERE LA BIBBIA QUANDO CI SI SVEGLIA?

Andiamo un po’ oltre nella nostra serie di meditazioni sulla routine e le abitudini del mattino per sviluppare una buona crescita spirituale. La sveglia suona… apri gli occhi… Ti alzi dal letto e lì stai per consultare i messaggi sul tuo telefono o per navigare sui social network o per leggere… la Bibbia…! Questa è un’ottima scelta 

Come avrai capito, la domanda di oggi è: cosa si legge per prima cosa al mattino…? Notizie dal mondo o dal Regno?  Non dico che non si debba essere aggiornati su ciò che accade sul pianeta, lungi dal non essere aggiornati, ma non dimenticare di essere informato anche e soprattutto su ciò che Dio sta dicendo. Cosa vuol dire…? Cosa prova…? Cosa prevede…? E soprattutto, chi è…?  

È tutto nella sua Parola. Caro amico, pensa alla lettura della Bibbia come a una caccia al tesoro per le pepite di saggezza e forza di cui hai bisogno ogni giorno. Quindi l’abitudine numero quattro è: “Leggi la Parola di Dio ogni giorno“.  

Guardaci dentro, come dice giustamente il salmista: “I tuoi insegnamenti  sono la mia gioia; essi sono i miei consiglieri” Salmo 119:24. E: “Le tue mani mi hanno formato: dammi dunque intelligenza affinché io possa imparare i tuoi comandamenti” Salmo 119, 73 

Niente è meglio della fonte di tutte le fonti di saggezza: la Bibbia…! Ti suggerisco di pregare con me: “Signore, grazie per la tua Parola che fa del bene, che guarisce, che soddisfa. Aiutami a leggerla e a metterla in pratica ogni giorno. Permettetemi di comprenderne la profondità, in modo da poter trovare pepite per tutto il viaggio di questa mattina. Sia benedetto il tuo nome. Amen.” 

Grazie di esistere. 

Eric Célérier. 

it.Jesus.net

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook