Permetti a Dio di cambiare il tuo pensiero

Il giorno seguente, mentre quelli erano in viaggio e si avvicinavano alla città, Pietro salí sulla *terrazza, verso l’ora sesta , per pregare. Ebbe però fame e desiderava prender cibo. Ma mentre glielo preparavano, fu rapito in estasi. Vide il cielo aperto, e scenderne un oggetto simile a una gran tovaglia, che, tenuta per i quattro angoli, veniva calata a terra. In essa c’era ogni sorta di quadrupedi, rettili della terra e uccelli del cielo. E una voce gli disse: «Àlzati, Pietro; ammazza e mangia». Ma Pietro rispose: «No assolutamente, Signore, perché io non ho mai mangiato nulla di impuro e di contaminato». E la voce parlò una seconda volta: «Le cose che Dio ha purificate, non farle tu impure». Questo avvenne per tre volte; poi d’un tratto quell’oggetto fu ritirato in cielo. Atti 10:9-16

Vi sono esperienze che Dio prepara per la nostra vita, affinché possiamo cambiare il nostro punto di vista, lasciando spazio alla visione del Regno di Dio.

Pietro viene rapito in estasi e vede una tovaglia che conteneva una grande varietà di animali, che secondo le regole alimentari del giudaismo erano ritenuti impuri!

Il motivo di questa visione però non riguardava semplicemente la questione alimentare, ma sarebbe servita per convincere Pietro ad accettare l’invito di un uomo romano Cornelio a cui avrebbe predicato il vangelo e che si sarebbe convertito.

Pietro doveva aprire la sua mente accettando il fatto che Dio voleva che la salvezza arrivasse a tutti gli uomini e non solo al popolo ebraico.

«Le cose che Dio ha purificate, non farle tu impure».

La nostra vita è fatta di convinzioni che non sempre sono in accordo alla visione di Dio.

Vi sono azioni che tolleriamo che sono peccati davanti a Dio e per le quali ci dobbiamo ravvedere! Mentre altre volte ci colpevolizziamo per cose che la Bibbia non condanna!

Dio ci ama e vuole che possiamo imparare a cambiare il nostro punto di vista quando ci accorgiamo che il pensiero di Dio è diverso dal nostro!

La Bibbia dice che i pensieri di Dio non sono come i nostri pensieri, sono più alti e preziosi.

Credo che l’esperienza di Pietro ci debba spingere a valutare le cose dal punto di vista di Dio, comprendendo il Suo pensiero eterno che ci è rivelato per mezzo della Bibbia.

Che Dio possa rinnovare i nostri pensieri per mezzo dei Suoi pensieri, affinché, possiamo permettergli di modellarci secondo la Sua volontà.

Signore ti chiediamo il coraggio di rimanere fermi nella verità e l’umiltà di cambiare idea davanti a pensieri che non sono sottomessi alla verità della tua Parola.

A Dio sia la gloria.

Davide Ravasio | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook