Produci una Testimonianza

Oggi la gente si spaventa per quello che gli accade intorno, brutture e brutalità di ogni genere governano questi tempi, ma questo non deve spaventare il credente perché queste cose devono accadere, piuttosto il credente deve preoccuparsi di mantenere integra la propria Testimonianza in questo mondo! Non è difficile né impossibile, anzi lo è se usiamo razionalità in questo, ma il fatto che non è impossibile lo ha dimostrato Gesù stesso, che con la sua vita terrena ha lasciato un solco ben delineato fatto di Coerenza e Testimonianza. Gesù era sempre quello che diceva e la gente lo vedeva.Ora sta per avvicinarsi il natale e tra i credenti inizia il solito giochino: fare l’albero è giusto oppure no? Fare il presepe è da cristiani oppure no? Io personalmente credo che questo non sia altro che l’ennesimo giochino del nemico per distogliere le nostre attenzioni dall’unico motivo per il quale siamo stati creati: somigliare a Cristo! Io molto sinceramente non credo che questo giochino interessi molto a Gesù, credo piuttosto che ad Egli interessa rispecchiarsi in noi, gli interessi che noi emaniamo la Sua luce, gli interessi che dalle nostre bocche escano solo parole conformi alla Sua Parola, gli interessi che nelle nostre vite sia lui al CENTRO di ogni nostra scelta, e che nelle nostre case sia Lui ad avere il governo.Ma quante case riflettono l’intenzione di Dio? Tu devi chiederti: “Sto io vivendo nel modo come dovrei?” “Vorrei seriamente che i miei figli camminassero nelle mie orme? Ho insegnato a loro la via che dovrebbe prendere così che quando saranno adulti non se ne dipartiranno?” Non dimenticare: i bambini imparano osservando i loro genitori.

E’ tempo per i genitori di smettere di pretendere dai loro figli qualcosa che loro stessi non praticano. E’ tempo per noi di ristabilire la Fede e i principi di Dio nelle nostre vite e nelle nostre case. Alle volte, anzi troppo spesso, ascolto di credenti che in alcuni momenti della loro vita escludono DIO, non so a voi ma a me è capitato per esempio che se in una conversazione con un fratello o una sorella io prendessi in esempio il nostro essere Cristiani, mi sono sentito rispondere: “Cosa centra essere cristiani in questa conversazione?”, beh, caro fratello e cara sorella, per me Cristo Gesù centra sempre perché il suo esempio è TOTALE e non parziale, perché è scritto che: “Tutta la Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.” (2° Timoteo 3 / 16: 17)

La coerenza tra il nostro dire e il nostro fare produce una Testimonianza, ed è quella che mostriamo. Ogni area della vita di un cristiano deve rispecchiare la Testimonianza, e non c’è una sola area nella vita di un cristiano che non contempli l’essere Cristiano.

Dio ci benedica.

#EGCidentity #LaMiaVitaÈDifferente #EsercitoDiGesùCristo

Luigi Mandile | Notiziecristiane.com

Iscriviti alla Newsletter del Notiziario Cristiano


CONDIVIDI
Articolo precedenteGesù ama Maysel
Articolo successivoI battisti escludono le donne-pastore