SALA SALE!

Il sale, certo, è buono; ma se anche il sale diventa insipido, con che cosa gli si darà sapore? Non serve né per il terreno, né per il concime; lo si butta via. Chi ha orecchi per udire oda». Luca 14:34‭-‬35

Gesù vuole ricordarti in questo giorno lo scopo della tua missione in questo mondo e lo fa paragonando la tua vita al comune sale, un elemento necessario per condire e conservare alimenti.

Come sale non lasciarti influenzare dal pensiero della maggioranza, quando questa è lontana dai valori della Parola di Dio, perché è il pizzico di sale che dà sapore alla pietanza, il tanto ha bisogno del poco, perciò non andare in crisi quando sei in minoranza perché Dio ti ha costituito dove sei per dare sapore a quelli che ti circondano.

Il sale è usato per conservare, non aver paura di conservare i valori della fede e della morale anche se questo ti rende impopolare a chi ti circonda, il sale sei tu e non loro, resisti perché hai forza e quando rilasci la tua essenza ci sarà chi ti ringrazierà ed apprezzerà la tua fedeltà e tenacia.

Il sale fu anche elemento usato per simboleggiare il giudizio nei riguardi del territorio di Sodoma e Gomorra, l’alta salinità del mar Morto non permetteva ai pesci provenienti dal fiume Giordano di vivere in esso, perciò ricorda che tu sei usato da Dio per dare vita e sapore ma anche sei un profumo di morte per quelli che rifiutano il Dono di Dio, Gesù Cristo, per essere salvati, infatti Gesù disse di predicare il vangelo e chi crederà sarà salvo ma chi non crederà è già giudicato.

La tua vita non è banale e deve lasciare un solco in ogni persona che incontri, non c’è niente di più grande della tua missione di sale della terra, è il sale che è capace di sciogliere il ghiaccio che è nel cuore dell’uomo, non perderti in progetti o frustrazioni per ciò che vorresti essere, sei già sale!

Sei un dono alla tua famiglia, al tuo luogo di lavoro, alla tua comunità, sei stato costituito per questo, “Mt 5:13 «Voi siete il sale della terra”, con queste parole il Signore ti chiama a due cose essenziali, la prima è che devi essere unito alla chiesa (Voi siete) un granello di sale non ha forza sufficiente per cambiare il sapore di un cibo, ha bisogno di essere unito agli altri, la seconda cosa è che devi essere disponibile a scioglierti, perdere ogni durezza caratteriale e scampolo di volontà personale per confluire nel meraviglioso progetto di Dio.

L’alternativa? Molto brutta, voglio credere che non ti riguarda.

Sala sale e risplendi!

Tino Di Domenico

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook