SEI INCLINE ALLA PERSEVERANZA?

Ti piace aspettare, amico mio? Credo che a nessuno piaccia! Eppure nella vita, per quasi ogni cosa, servono pazienza e perseveranza. Immagina ad esempio di desiderare un nuovo cellulare: scegli il modello e lo vuoi avere immediatamente. Se non applichi né pazienza né perseveranza, la conseguenza sarà abbandonare l’idea di farlo tuo, perché per averlo serve impegno, tempo e denaro. Ma se lo desideri veramente quel telefono, andrai a cercarlo, sarai disposto anche ad ordinarlo, ad attendere. Contando i giorni, pregusti già il momento in cui sarà tra le tue mani. Alla fine avrai raggiunto il tuo obbiettivo: avere il cellulare nuovo.

Nella nostra vita spirituale, spesso accade la stessa cosa. Hai bisogno di guarigione per te o per qualcuno che ti è vicino? Necessiti di un lavoro, di soldi per pagare una bolletta o del cambiamento di una situazione? Quando chiedi qualcosa in preghiera, può darsi che la risposta del Signore arrivi immediatamente (quando ciò accade è un grande incoraggiamento), ma può anche accadere che per molto tempo non riceviamo da Dio nessuna risposta. E tu come reagisci in questi casi, amico mio?

Come reagiresti se dovessi attendere, come fece la profetessa Anna per più di cinquant’anni? (Trovi la sua storia in Luca 2:36-38). Lei divenne vedova molto giovane e decise di concentrare i suoi pensieri sul Signore. Probabilmente ebbe la rivelazione che avrebbe visto il Messia. Ha atteso quel momento ogni giorno, per decine di anni, e solo all’età di 84 anni ha visto il neonato nel quale per fede ha riconosciuto il Messia tanto atteso!

Amico mio, anche tu, se stai attendendo di vedere esaudite le tue preghiere, non scoraggiarti ma persevera. La risposta che stai attendendo arriverà nel momento giusto, anche se vorresti fosse subito.

Grazie di esistere,

Emmanuel Gau

https://scoprigesu.it/un-miracolo-ogni-gio/sei-incline-alla-perseveranza/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook