SEI TROPPO IMPEGNATO PER PREGARE?

Io non so se tu sei come me, se non sto attento la mia agenda si riempie velocemente di appuntamenti e cose che devono essere fatte. Rischio che il mio tempo venga letteralmente rubato dalle mie attività.

Sai benissimo che se non stiamo attenti, facilmente ci ritroviamo sopraffatti e, in un baleno, la nostra relazione con Dio ne subisce gli effetti, e la nostra vita di preghiera ne soffre.

Eppure, la preghiera è il fondamento. Daniele, profeta di Dio e importante leader durante il regno del Re Dario, trovava sempre tempo per pregare, tre volte al giorno.

Le sue responsabilità professionali non avevano la priorità rispetto alla sua relazione con Dio. Lui ritagliava appositamente del tempo, nonostante l’opposizione, anche quando il farlo divenne fuori legge. (vedi la Bibbia, Daniele 6:8-12)

Daniele si aggrappò fermamente alla preghiera, a tutti i costi!

Amico mio, la preghiera che posto ha nella tua vita? È sempre al primo posto o la tua agenda ti ruba il tempo destinato al Signore? Ti incoraggio questa mattina, a scegliere ancora una volta la via da seguire, quella di una vita quotidiana di preghiera. Non privarti di questa comunione con il tuo Dio.

“Non cessate mai di pregare.” (1Tessalonicesi 5:17)

Se la Bibbia ci chiede di pregare incessantemente, è perché è possibile! Di questo parleremo ancora domani …

Preghiamo insieme… “Signore, comincio adesso! Ti chiedo di perdonarmi per le volte in cui ho permesso che la mia agenda prendesse il sopravvento sul mio tempo di preghiera con Te. A qualunque costo voglio mantenere il mio impegno di preghiera! Grazie per la meravigliosa comunione che ho con Te. Nel nome di Gesù, amen.

Grazie di esistere

Eric Célérier | it.jesus.net

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook