SEI UN VERO CRISTIANO?

di Agostino Masdea  –  “Chi crede nel Figlio ha vita eterna”. Giovanni 3:36 –  Cosa significa oggi essere un cristiano? Secondo il dizionario un cristiano è un seguace di Gesù Cristo, una persona devota e consacrata a Lui. Se questa definizione è vera, allora i cristiani nel mondo sono molto, molto meno di quello che dicono le statistiche.  

Molti pensano che essere cristiani significhi avere un certo tipo di religione, o essere una persona che prega, rispetta il prossimo, è sincera, va in chiesa e si sforza di osservare i Dieci Comandamenti. Sono tutte cose buone, auspicabili per ogni essere umano, ma sebbene un cristiano fa queste cose, queste cose non fanno un cristiano.

Se un cristiano è un seguace di Gesù Cristo vuol dire che per prima cosa ha conosciuto Cristo. Non si può essere un seguace di qualcuno senza conoscerlo, questo mi sembra scontato, e perciò non si può essere cristiani senza conoscere Cristo.

Quindi, se vogliamo identificare un vero cristiano, nel senso autentico del termine, dobbiamo cercare una persona che un giorno ha preso una decisione, ha fatto una scelta. In tutta la Bibbia l’uomo è spesso chiamato a scegliere. Un cristiano è uno che ha scelto Cristo e lo ha ricevuto nel Suo cuore come Salvatore e Signore.

Quando questo accade, allora la mente, le emozioni, la volontà vengono coinvolte in una gloriosa trasformazione, e nuove prospettive e nuovi orizzonti si aprono davanti al credente. Una nuova vita inizia con Gesù!

Egli è morto per te e per me, ma poi è risorto dalla morte! Perciò parliamo di un Salvatore vivente, di una persona che ha promesso di essere sempre con noi, di essere il nostro Mediatore con Dio, il nostro Avvocato, il nostro Redentore e infine Colui che tornerà di nuovo per restare con noi eternamente.

Scegli Cristo! Egli è la Via, la Verità e la Vita. È l’unico modo per essere un vero cristiano.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook