Io il Signore ho pagato per te, con la mia morte in croce, per i tuoi peccati

passidfefdon3

passidfefdon3Io Gesù ti amo sopra ogni cosa, venite, venite al vostro Dio, Io sono il Signore. Voi tutti che avete bisogno del Signore, che siete aggravati che cercate la pace. Venite fidenti al Signore con Me sarete consolati, confortati, guariti, sanati da ogni malattia mortale; gioia e pace puoi trovare  perché Io sono il Signore Dio. Nonc’è nessuno che ti può guarire come Io ti guarisco, e nessuno può darti la pace che Io posso darti e non come il mondo la dà (Giov. capl4: ver27). Sei stanco di ricevere pene? Io sono colui che ti può dare consolazione e pace, venite voi che cercate il Signore ed io vi accoglierò con grande misericordia, non abbiate paura io non guarderò i vostri peccati; io il Signore ve li perdonerò tutti e sarete sanati dalle vostre ribellioni, venite fate pace con me, io sono Gesù colui che vi ama, ricordatevi, io mi sono fatto crocifiggere per voi sul duro legno della croce, io ho pagato per voi. Ho ricevuto sputi e beffe dagli uomini, ma li ho sempre amati, ho guarito gli ammalati ed ho resuscitato i morti. Io non sono cambiato. Sono sempre lo stesso perché io sono l’immutabile Dio (Apoc. cap7, ver8) ancora oggi resuscito quelli che sono al punto di morte, libero i posseduti dai demoni. Io solo, il vivente, posso fare queste cose e nessun altro, tutti gli altri sono bugiardi e falsi. Sapete che, la terra sussiste per me? Sai che tutti coloro che hanno vita lo devono a me, anche la tua? Io sono il vostro respiro, se Io togliessi il respiro all’uomo esso morirebbe come ogni creatura che sussiste nella terra, Io sono la vita  di ogni creatura, anche la tua. Senza di Me l’uomo è morto nei suoi peccati. Perciò l’uomo oggi ha bisogno di cercare il Signore per vivere per sempre in eterno.“Io Gesù sono la vita eterna (Giov.cap14; ver28).Per questo dico a tutti venite a me e Io vi accoglierò, Io sono il vostro fedele amico.Con Me sarete al sicuro, nessuno può farvi del male, potete fidarvi di me. Sperate nel vostro Dio colui che vi mantiene in vita, io non sono una statua di pietra o di gesso, fatta di somiglianza d‘uomo, io sono Spirito. Sono la vita e sono Colui che vi abbonda di ogní bene. Oh uomo chiunque tu sia io voglio farti conoscere ciò che è bene e voglio che tu pratichi la giustizia, amare la clemenza e di essere umile col tu Dio e col tuo prossimo. (Michea. cap6: ver8). La mia voce grida per la città, (così  Io grido anche al tuo cuore) che tu lasci il peccato e riconosca davanti all’Eterno Dio che sei un perduto, e che cerchi la verità, la fedeltà, di amare il suo nemico e anche il suo fratello, e porre fine al male: “Allora Io il Signore Dio userò misericordia facendoti del bene” (Michea. cap7: ver18/19) Ti donò la mia pace e sappi che Io  Gesù ti amo, e ti ho sempre amato, prima che tu nascessi. Figliolo mio non fare poca stima della disciplina del Signore e non ti perdere d’animo quando da Lui sei ripreso. Il Signore vuole farti comprendere in queste parole di non rigettarle, ma metterli in pratica e tu prospererai, leggi Proverbi 3; 1a26 e costaterai quanto Dio è buono. Gesù ti ama di un amore eterno.

Dio ti benedica.

Tortorici Giovanni

[notiziecristiane.com]

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook