Simone perde la battaglia contro il tumore, aveva solamente 18 anni

Simone lottava da tempo contro una forma tumorale aggressiva, oggi questo ragazzo di Novi Ligure ha smesso di lottare arrendendosi alla malattia, aveva solamente 18 anni.

Solo un anno fa l’Italia veniva a conoscenza della storia di Simone, studente 17 enne di un liceo di Novi Ligure affetto da una forma aggressiva di tumore. La sua storia era venuta a galla quando i compagni di classe del ragazzo avevano deciso di vaccinarsi in massa contro l’influenza per permettergli di tornare in classe senza correre il rischio che le sue condizioni di salute peggiorassero. Visto che il ragazzo si trovava sotto cure chemioterapiche, infatti, le sue difese immunitarie erano molto basse ed anche un contagio da virus influenzale poteva essergli fatale.

All’epoca dei fatti la decisione della classe e dei suoi insegnanti era stata elogiata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin che l’aveva definita una storia esemplare, ecco le esatte parole: “Sinceri complimenti per una storia esemplare, bellissima, di senso civico e generosità”. Un esempio positivo senza dubbio, specie in un periodo in cui si sta combattendo una pericolosa ed insensata guerra ideologica ai vaccini.

Simone perde la battaglia contro il tumore, il 15 ottobre avrebbe compiuto 19 anni

Il gesto dei compagni di classe ha mostrato l’affetto che questi ragazzi provavano per Simone. Oggi, purtroppo, il ragazzo è deceduto a causa di un peggioramento del suo quadro clinico, uno sviluppo che sicuramente getterà nello sconforto non solo i genitori ed i parenti ma anche quegli amici che con lui hanno lottato e sperato. Intanto una delle docenti ha dichiarato ad ‘Ansa’: “Se ne va una parte di noi”. Anche il sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, ha voluto esprimere la propria vicinanza alla famiglia del ragazzo in questo momento difficile: “Avevo conosciuto personalmente Simone e il fatto che non ci sia più è una perdita per tutti. Cercheremo sicuramente di ricordarlo in qualche modo”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello | Fonte