Una piccola riflessione …

Una persona che sceglie di convertirsi all’evangelo di Cristo compie una scelta ben definita, facendola non fa altro che dire a se stesso: “eccomi Signore, da oggi scelgo di fidarmi di te, scelgo di ubbidire a te, scelgo di mettere nella tua volontà tutta la mia vita, scelgo di affidare a te i miei pensieri, le mie scelte, le mie paure, le mie ansie, il mio presente e il mio futuro!”

Ma immaginiamo di fare questa promessa davanti a Gesù in carne ed ossa, immaginiamo di averlo davanti a noi mentre pronunciamo queste parole, come sarebbe la nostra vita da quel momento in poi sapendo che colui al quale abbiamo affidato la nostra vita ci guarda? Sappiamo che anche i discepoli che hanno vissuto con lui lo hanno tradito alla fine, allora vi potreste domandare: come possiamo riuscirci noi?

Questa è la sfida del Cristiano, questo è il l’obbiettivo dal quale partire. Spesso ascolto cristiani dire che è impossibile, ma poi sono gli stessi cristiani che affermano che con Dio nulla è impossibile !!! Stiamo forse sbagliando qualcosa?

Io credo che la Parola di Dio sia vera e potente in tutta la sua grandezza, io credo che ogni promessa che il Signore ha fatto si compia, io credo in un Dio vero e non bugiardo quindi credo che tutto ciò che egli ha promesso è potente da farlo.

Romani 4:20 “però, davanti alla promessa di Dio non vacillò per incredulità, ma fu fortificato nella fede e diede gloria a Dio.”

Il credente che accetta Gesù come suo unico e solo salvatore è in possesso di un mandato da parte di Dio, “andate e predicate il Vangelo ad ogni creatura”, io aggiungerei “senza alcuna remora verso chi incontrate perché chi Dio metterà sul vostro cammino sarà una persona che ha bisogno di questo“, un vangelo vivo e reale non un vangelo chiacchierato, un vangelo mostrato e praticato non solo decantato.

Gesù è davvero vivo e possiamo vederlo se solo usassimo lo stesso modo suo di vedere, ma l’uomo è troppo ostinato e troppo orgoglioso per ammettere che il suo sguardo non sempre è su Gesù, ma se non riusciamo a notarlo noi la gente lo noterà, noterà se stiamo portando luce, già la luce,un esempio preso in considerazione da varie idee religiose, un amico tempo fa mi ha raccontato che suo fratello viveva in un modo non troppo sano la sua vita ma che all’improvviso ha visto una luce, poi mi ha raccontato la luce che ha visto e il luogo in cui si è recato per vederla … se la luce è quella vera splenderà per gli altri e sarà una guida, se invece finirà di splendere allora quella non è la vera luce!

Salmi 36:9 “Poiché in te è la fonte della vita e per la tua luce noi vediamo la luce.”

Dio ci benedica

Luigi Mandile | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook