Una triplice preparazione

Di Paul Estabrooks, missionario, autore di vari libri, coordinatore del famoso Progetto Perla (1981, un milione di Bibbie in Cina in una notte), storico collaboratore di Porte Aperte, impegnato in svariati fronti tra cui nello sviluppo dei seminari “Resistere nella tempesta” utili a preparare i cristiani perseguitati alla persecuzione.

“Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo” – Efesini 6:11

Negli anni ’80, un collaboratore di Porte Aperte/Open Doors visitò, in Vietnam, il pastore Tu, leader della rete di chiese in casa in più rapida crescita a quel tempo. Il pastore Tu aveva appreso da un membro della propria chiesa che le autorità minacciavano di imprigionarlo.

==>> Il pastore disse al nostro collaboratore: “So che sta per succedere. Ho preparato i miei per la mia incarcerazione. Sono pronto alla prigione”.

Non molto tempo dopo, il pastore Tu finì davvero in prigione, per tre anni. Quando fu rilasciato, scoprì che la sua rete di chiese domestiche era cresciuta del trecento per cento durante la sua assenza.

L’anno successivo ricevetti un biglietto di Natale da parte sua. Diceva: “… Dio ha donato 20,203 nuovi credenti alla nostra chiesa quest’anno. Alleluia!”

Il contenuto del biglietto scritto dal pastore svela quali siano le tre armi aree in cui prepararsi a imminenti tempeste:

• Preparazione intellettuale – “So che sta per succedere”

• Preparazione pratica – “Ho preparato i miei per la mia incarcerazione”

• Preparazione spirituale – “Sono pronto alla prigione”

1. La preparazione intellettuale implica:

– Comprensione di ciò che la Bibbia insegna riguardo alla persecuzione.

– Comprensione del proposito di Dio nella persecuzione.

2. La preparazione pratica implica:

– Familiarizzare con le cose da fare e quelle da non fare, per evitare di attirare inutilmente la persecuzione.

– Sapere quali programmi avviare e quali forme assumere per permettere alla chiesa di continuare a funzionare anche quando sottoposta a pressione e persecuzione.

– Essere a conoscenza dei propri diritti civili (Atti 22 e 25).

3. La preparazione spirituale implica:

– Impegnarsi in attività che mettano in evidenza l’importanza di combattere la battaglia spirituale.

Preghiera:

Prega che i cristiani in tutti i paesi soggetti a restrizioni alla libertà religiosa possano comprendere questi tre aspetti della preparazione e della battaglia spirituale.

https://www.fedepericolosa.org/una-triplice-preparazione/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook