Un’onda di acqua e fango e la vita svanisce

Mentre la morsa di freddo di questo rigido gennaio non vuol lasciare l’Europa, a Lima, in Perù, le piogge torrenziali della stagione hanno provocato una grossa frana che si è abbattuta con inaudita violenza su un hotel di Abancay (sud peruviano), nel momento in cui si celebrava un matrimonio: 15 i morti e oltre trenta i feriti per il torrente di fango e detriti che ha sfondato la parete dell’albergo, seminando terrore.

Sembra assurdo come la morte possa giungere all’improvviso mentre la gente si diverte, eppure questa terribile notizia mi ha riportato alla mente un altro drammatico evento accaduto appena un mese fa, in concomitanza con lo tsunami in Indonesia che colpì l’arcipelago asiatico la mattina del 23 dicembre 2018: l’onda gigantesca che si abbatté su un palco di un concerto rock, mentre più di un centinaio di operai della Compagnia Elettrica Pln stavano festeggiando in spiaggia. Anche in quel caso la morte è giunta all’improvviso, senza che nessuno potesse immaginarlo, e tuttavia la vita di queste persone è stata spazzata in meno di un minuto. Senza dimenticare la tragedia di Rigopiano del 2017, quando una slavina di enormi proporzioni travolse l’albergo con tonnellate di neve (ci furono comunque dei superstiti), questi due eventi distinti e separati geograficamente (Asia e Sudamerica) ci spingono a considerare che davvero “tutto è vanità” (Ecclesiaste 2:16).

Forse coloro che son periti nello tsunami in Indonesia erano più colpevoli di altri? Forse tutta questa gente ha peccato più di quanti si comportano bene? Non credo affatto. Nessun mortale può investigare nell’intimo del cuore, perché solo il Signore Iddio ne ha la capacità, perciò esorto chi legge a trarre insegnamento da questi pur tragici fatti, affinché valutiamo ogni giorno come un dono di Grazia immeritato e “accumuliamo tesori in cielo” (Matteo 6:19-21), piuttosto che qui sulla terra dove tutto, come si vede, può “svanire” in un attimo.

Salvatore Di Fede | Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook per restare informato...