#UpForJustice. Esercito della salvezza, agosto dedicato all’acqua

Roma (NEV), 15 agosto 2018 – Il numero di agosto di #UpForJustice, mensile curato dalla Commissione giustizia sociale dell’Esercito della Salvezza internazionale, con sede a New York City, è dedicato all’acqua.

“Di acqua sono coperti due terzi della terra. Quasi il 70% del corpo umano è composto di acqua. Alimenta le nostre cellule. Ci nutre e ci tiene in vita. La maggior parte di noi non ci pensa nemmeno. Apriamo il rubinetto e riempiamo un bicchiere. Apriamo l’acqua della doccia e ce ne stiamo sotto lo scroscio, senza nemmeno fermarci a pensare. Ma se hai sete e non puoi aprire il rubinetto per riempire un bicchiere, o sei sporco e non puoi farti la doccia, pensi all’acqua. Eccome” così afferma la ricercatrice Laurelle Smith curatrice del dossier.

Tre persone su dieci (2,1 miliardi) non hanno accesso ad acqua di buona qualità in casa. 844 milioni di persone non hanno accesso ad acqua pulita vicino casa. Se continuiamo così, in 12 anni la domanda di acqua supererà di gran lunga l’offerta. “La mancanza di accesso all’acqua pulita influisce su tutte le aree della vita. Porta malattie, infezioni neonatali, arresto di crescita del bambino e del cervello. Ogni 90 secondi un bambino muore per una malattia legata all’acqua” prosegue Smith, denunciando come ogni giorno 266 milioni di donne e ragazze trascorrano fino a sei ore a raccogliere acqua, sottraendo tempo al lavoro, alla scuola e alla famiglia. L’acqua non è solo un bisogno primario, ma svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento di ecosistemi sani, nella mitigazione dei cambiamenti climatici ed è cruciale per lo sviluppo economico”.

Anche le Nazioni Unite e l’Organizzazione mondiale della sanità hanno in agenda obiettivi importanti per i servizi igienico-sanitari e la tutela delle risorse idriche.

“Come cristiani, abbiamo la responsabilità non solo di gestire questa preziosa risorsa e dono di Dio, ma anche di proteggerla e assicurarci che sia liberamente disponibile per tutti in questa e nelle future generazioni” conclude Smith.

Il mensile #UpForJustice è disponibile a questa pagina in inglese, spagnolo, portoghese e tedesco.

Lo sapevate?

La quantità d’acqua necessaria per produrre i vestiti e le scarpe che stai indossando in questo momento è maggiore di tutta l’acqua che berrai fino a quando avrai 40 anni.

La quantità di acqua utilizzata per produrre un hamburger è maggiore della quantità che useresti se facessi una doccia di due ore.

Ci vuole il doppio della quantità d’acqua per produrre una bottiglia di plastica rispetto all’acqua in essa contenuta.

Cosa possiamo fare?

Non usare acqua in bottiglia quando l’acqua del rubinetto è sicura da bere.

Limita il tuo tempo sotto la doccia.

Non lasciare scorrere l’acqua mentre ti lavi i denti.

Controlla il tuo impronta idrica https://www.watercalculator.org/

Di Agenzia NEV