VENITE, COMPRATE E MANGIATE

di Agostino Masdea  – “O voi tutti che siete assetati, venite alle acque, e voi che non avete denaro venite, comprate e mangiate! Venite, comprate senza denaro e senza pagare vino e latte! Perché spendete denaro per ciò che non è pane e il frutto delle vostre fatiche per ciò che non sazia? Ascoltatemi attentamente e mangerete ciò che è buono, e l’ anima vostra gusterà cibi succulenti”. ISAIA 55:1-2

Questo passo della Scrittura contiene un accorato appello di Dio rivolto a tutti gli uomini. Egli invita coloro che sono “assetati” ed “affamati” ad accostarci alla Sua mensa, e usando il cibo come figura, ci dice che possiamo mangiare “ciò che è buono”, e saziare l’anima nostra con “cibi succulenti”. Non parla quindi di cibo materiale, ma spirituale.

Se da una parte c’è la mensa di Dio, dall’altra c’è quella del mondo, che è apparecchiata con cibi che sono in netto contrasto con i valori e i princìpi della parola di Dio, e quindi ottimi dal punto di vista estetico, ma insalubri per l’anima e per lo spirito.

E quando comunque le persone, dopo aver abbondantemente mangiato a questa mensa, restano insoddisfatte e deluse, allora il mondo offre alternative più pesanti, come l’alcool, la droga, l’adulterio, il peccato, insomma tutto ciò non solo non risolve il problema ma lo ingigantisce.

Il prezzo che si paga è altissimo: matrimoni falliti, distruzione della famiglia, vite consumate e inaridite, e soprattutto un sempre più marcato distacco da Dio e dalle Sue vie. Questi cibi quindi, non solo non saziano affatto l’anima, ma la lasciano arida e vuota, e man mano la distruggono.

Il Signore comunque continua a rivolgere il Suo invito a quanti, delusi dal mondo, dalla religione, dalla politica o da qualsiasi realtà terrena, sono assetati e hanno fame di verità e di giustizia. C’è qualcosa di più grande, più importante, di eterno delle realtà materiali. Gesù dice ancora: “Ecco, io sto alla porta e busso, se qualcuno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui, e cenerò con lui ed egli con me”. Apocalisse 3:20

Solo Cristo ti offre “ciò che è buono”! Aprigli il tuo cuore! Solo Lui può saziare la tua anima!

https://www.chiesadiroma.it/?p=29325

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook