Commuove il gesto della bambina verso il suo compagno di scuola

Un gesto fatto da una bambina che, pur piccola d’età, è capace di un’attenzione degna di nota e di grande esempio per tutti.

Decide di aggiungere, di tasca sua, i soldi per un suo compagno. Ma cerchiamo di capire insieme per cosa.

Un dono speciale da parte di una bambina

I bambini, molto spesso, con i loro gesti e con le loro parole, sanno sorprenderci più dei grandi. E la storia che stiamo per raccontare ne è un esempio. Molte volte ciò che fanno sembrano delle azioni ingenue, dettate dalla loro giovanissima età. Ed invece, sono vera e propria fonte di insegnamento per noi adulti.

La vicenda è stata raccontata dall’insegnante elementare di questa bambina su suo profilo social. La maestra, Taciana Ferreira Martins, era in classe con il suo gruppo di alunni. Erano in procinto di fare un lavoretto scolastico particolare.

Per farlo, la scuola aveva chiesto un piccolo contributo alle famiglie degli alunni per le spese. Ogni bambino, in base alla sua disponibilità e a quella della sua famiglia, avrebbe lasciato quanto poteva. Nessuna cifra fissa richiesta, ma solo un contributo in base a ciò che si ha.

Il bigliettino: “Pago io per il mio compagno”

Ma ecco che, ad un certo punto, una piccola alunna le si avvicina e le lascia un piccolo biglietto con su scritto: “Ciao maestra, questi sono i miei tre real brasiliani, gli altri tre sono per un altro alunno che non ha soldi per pagare”.

Poche parole, secche e lapidarie, ma piene di significato. Un gesto che, di certo, non ci si sarebbe aspettati da una bambina di scuola elementare. Ed invece è successo. La maestra si è commossa, in particolare per l’attenzione che la piccola ha avuto per il suo compagno di classe in difficoltà.

Da lì, la sua decisione di postare il bigliettino ricevuto sulla sua pagina Facebook e raccontare, con poche parole, la storia appena vissuta: “Non avete idea di quanto questo mi abbia commosso” – ha concluso la maestra nel suo post.

La dolcezza ma anche la spontaneità del gesto della piccola non hanno eguali e dovrebbero esser presi ad esempio da tutti gli adulti.

https://www.lalucedimaria.it/commuove-il-gesto-della-bambina-verso-il-suo-compagno-di-scuola/

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook