LIBERO DAI LEGAMI

anello-debole-catenadi DAVID WILKERSON – Vorrei parlare con te sul come restare liberi dai legami e dalla schiavitù. Come possiamo restare nella vittoria? Come possiamo camminare nella costanza di non dover ritornare alle cose che una volta ci affliggevano? E non parlo solo di peccato. A volte il bagaglio emotivo col quale siamo cresciuti può far sì che ci portiamo dietro determinati modelli di vita. Ad esempio, alcuni potrebbero aver sperimentato una serie di delusioni contro le quali lottare.  Esiste un modo non solo per liberarsi ma per restare liberi? Esiste un modo non solo per ottenere vittoria ma anche per conservarla? Esiste un modo affinché troviamo vittoria in Gesù Cristo? Una vittoria gloriosa, prevalente, sostenuta, potente, duratura? 

Penserai che ci vorranno dieci anni di consulenza per ottenere vittoria, o vent’anni prima che un processo di maturazione avvenga nella tua vita, ma Gesù può arrivare e liberarti istantaneamente. Lui non solo ti libererà, ma farà sì che tu continui a camminare in quella libertà.
Quando Nehemia si recò a Gerusalemme per supervisionare la ricostruzione delle mura, tutti sembravano pensare che sarebbe stato un lungo processo. Le persone che accompagnavano Nehemia, per la maggior parte schiavi e servi, non avevano molte risorse, ma si concentrarono sul lavoro. Avevano una passione nella loro anima per le cose di Dio e ricostruirono le mura della città in soli cinquantadue giorni. Abbiamo bisogno di avere quello stesso tipo di passione, quell’attitudine che dice: “Non si tratta di me, si tratta di Gesù. Non si tratta dei miei scopi, progetti e ambizioni, si tratta soltanto di Lui”.

Fissa il tuo sguardo su Gesù e Lui ti stabilirà e farà sì che tu prosperi. Egli farà sì che tu ti rialzi e sia reso libero ed Egli ti renderà in grado di restare libero nelle cose di Dio.
“Siamo più che vincitori mediante Colui che ci ha amati” (Romani 8:37).

Da: www.chiesadiroma.it

Iscriviti alla Newsletter del Notiziario Cristiano