SIAMO DAVVERO CONTROLLATI E DOMINATI?

Se ti dicessi che c’è qualcuno che qui nel mondo domina sulle nostre vite, cosa mi risponderesti? Leggi attentamente questo post e lo capirai.

Esiste un’elite di potenti che, con le loro grandi aziende, hanno assunto il pieno controllo non solo di energia, prodotti alimentari, istruzione e sanità, ma praticamente di ogni aspetto delle nostre vite. Ciò avviene attraverso il controllo della finanza, non creando più valore ma di fatto, controllando l’origine del denaro. Esistono vari livelli di una piramide: quello più basso è la vita quotidiana di ognuno di noi; al di sopra c’è il governo, persone che detengono un monopolio con la forza e lo usano per tassarci e controllarci, a prescindere dal nostro consenso. Ma chi controlla loro? Al livello successivo, si trovano le grandi aziende (molti direbbero che sono loro oggi a governare il mondo, non gli stati nazionali, e questo fenomeno viene chiamato “corporatocrazia”). Per acquisire le risorse mondiali, per controllare i mercati, questa corporatocrazia deve poter disporre di denaro a buon mercato. Le grandi corporation ottengono prestiti a tassi speciali dalle grandi banche. Così, chi controlla le grandi banche e le elite finanziarie, in ultima analisi, controlla le corporation.

Se il petrolio, denaro e cibo sono controllati da grandi famiglie di banchieri, in che altri campi possiamo vedere la loro influenza? C’è un identico schema di controllo in ogni area delle nostre vite, e ci sono sempre le stesse famiglie a capo, direttamente attraverso banche corporation o indirettamente attraverso grandi fondazioni. Ancora una volta sono stati i Rockfeller a crare l’associazione nazionale per l’istruzione, con l’ausilio della fondazione Carnegie e successivamente con la partecipazione della fondazione Ford Foundation. Ciò che costoro volevano dalle nostre scuole, erano lavoratori docili e obbedienti, che sarebbero stati dipendenti gestibili e consumatori voraci.

Analogamente all’istruzione, la sanità è un altro settore dominato da queste potenti corporation. L’associazione medica americana ad esempio, è ampiamente finanziata dai Rockfeller, che utilizzano le sovvenzioni per influenzarne ricerche e decisioni. La formazione medica è principalmente finanziata dalle case farmaceutiche. C’è quindi un movente per produrre e vendere quanti più farmaci possibili. Si tratta anche di un metodo di guadagno facile per il medico, per la casa farmaceutica e per l’intera classe dei medici, ma finisce per perpetuare i problemi che avrebbe dovuto alleviare. Così, queste forze potenti hanno represso metodi di cura come la cura per il tumore, come quella scoperta dal dott. Royal Rife, che nel 1920 inventò i microscopi più avanzati dei suoi tempi, sviluppò inoltre una nuova tecnica da lui chiamata “risonanza coordinativa”, apparentemente in grado di distruggere tumori, cancerosi e virus. Nel 1934, il trattamento di Rife fu testato su 16 malati terminali di cancro. Nel giro di 3 mesi risultarono tutti guariti. Subito dopo un laboratorio che testava questa tecnologia, fu data alle fiamme e ne seguì una causa in tribunale.

L’intenzione segreta dell’elite bancarie, non è altro che il dominio mondiale. Possiedono già il controllo su tutto: denaro, energie, agricoltura e commercio mondiale, rifornimenti idrici mondiali, sanità, istruzione. Perché il dominio sia completo, dovrebbero privarci dei nostri diritti, spiarci e monitorare ogni aspetto della nostra vita. Queste 7 famiglie potenti, sono da generazioni a capo di una élite al comando in occidente: questi sono i Rothschild, i Rockfeller, i Morgan, i Carnegie, gli Harriman, gli Schiff e i Warburg. Queste persone segretamente alla guida del progetto sono note con molti nomi. Fughe di informazioni confermano che si incontrano in tutto il mondo a porte chiuse per discutere il piano. Poi regolarmente i loro progetti iniziano a prendere corpo nei settori di mass-media, finanza, azienda, governo ed esercito. Uno dei simboli principali dell’elite al comando è “l’occhio che tutto vede”, che si trova sul biglietto di un dollaro. È simbolo del sistema di sorveglianza di massa americano, inizialmente chiamato “totale consapevolezza dell’informazione”, dell’agenzia d’indagini dell’intelligence britannica “MI5”, e persino del complesso della Corte Suprema in Israele, progettata e finanziata interamente dai Rothschild.

Costoro hanno adottato l’immagine della piramide di Cheope e la sua leggendaria punta in metallo, snaturandone il significato per presentare chi comanda ed è in grado di controllare i livelli inferiori. In poche parole, costoro hanno dato vita al “Nuovo Ordine Mondiale”. La loro intenzione è quella di ottenere sempre più potere, controllare molti essendo in pochi, creando guardie carcerarie pronte ad aggredire chi esce dalla norma ed esprime – andando controcorrente – tutta la Sua unicità. Costoro vogliono cambiare la società senza andare incontro a reazioni di opposizione qualora lo si facesse apertamente. Così non lo fanno apertamente ma con il gioco di “problema – reazione – soluzione”. Fase 1: crei un problema. Può essere una bomba, un 11 settembre (le torri gemelle), una corsa all’acquisto di una valuta, il crollo di una borsa, la caduta di un governo. Poi comunichi alla gente – attraverso i mass-media, la tua versione di a) chi è stato, e b) il perché, provocando così nella gente la reazione di sdegno e paura, che dica al governo che è necessario intervenire. Ciò consente la fase 3, ovvero, chi ha creato il problema, raccoglie la reazione pubblica tramite una storia falsa per poi offrire pubblicamente le soluzioni ai problemi che loro stessi hanno creato.

In conclusione, esiste un nuovo ordine mondiale che domina e decide – in un modo potente – la vita di circa 7 miliardi di persone della popolazione mondiale, e che sta mirando sempre più all’ascesa di un unico governatore mondiale (l’anticristo) e il microchip (marchio della bestia) che sarà piantato in ogni persona.

Alessio Sibilla | Notiziecristiane.com