L’uomo sopravvive da una frana alluvionale dopo aver sentito la voce di Dio

Un uomo di 58 anni è sopravvissuto alla frana causata dalle piogge, che hanno demolito completamente la sua casa, ma che lui e sua moglie sono riusciti, indenni, a lasciare la casa dopo aver sentito la voce di Dio.

Il pensionato Getúlio Bolzan è fuggito durante una frana, che ha distrutto la casa in cui viveva, con sua moglie Eliana Monteiro, in Alta Saudade, nella zona rurale di Muniz Freire, in Brasile.

In un’intervista al giornale A Gazeta, che si trovava tra le macerie della casa, Getúlio disse di aver sentito la voce di Dio al tramonto, quando giaceva nel suo letto.

“Siamo andati a letto alle 19:30, ma quando fu mezzanotte, mi sono svegliato per andare in bagno. Pioveva dirotto in quel momento. Ho guardato la stanza, sembrava come se Dio mi stesse guidando… Ho visto una lampada accesa, che generalmente lasciamo spenta. L’ho ignorata, sono tornato nella stanza, ho appoggiato la testa sul cuscino e Dio in quell’istante, mi ha detto: “Alzati, esci da casa e spegni quella lampada “.

“Dio mi ha dato solo 10 minuti di tempo. A mezzanotte mi ero svegliato e 10 minuti dopo è successo tutto”, ha continuato Getúlio. “Se avessi disobbedito alla Sua volontà e non mi fossi alzato per spegnere la lampada, saremmo rimasti sepolti vivi. Dio si rivolse a me e disse: “Alzati, amico, esci e spegni quella lampada”. Quando ho aperto la porta, si è verificato lo slittamento della frana sulla casa”.

Il pensionato ha affermato che se non avesse obbedito all’ordine di Dio, sarebbe rimasto morto e sepolto. “Il Signore era troppo pio con me, non ci ha permesso di perdere la vita. Ha uno scopo per noi. La valanga è stata devastante.

Nel mezzo della disperazione, Getúlio ha urlato e ha chiesto a sua moglie di fuggire. “Non potevo correre e lasciarla dietro; allora, l’ho implorata di scappare o lei sarebbe morta. Subito, è stata in grado di uscire e l’ho abbracciata. Sono rimasto calmo, ero vivo. Tutto è andato in pezzi, tutto era crollato”, ha affermato.

La casa in cui viveva la coppia “era un sogno” per Getulio ed Eliana; lì avevano fatto indimenticabili riunioni di famiglia e trovato un’atmosfera “rilassante”. D’altro canto, il pensionato è grato a Dio per la grande fuga prima che accadesse il peggio.

“Certamente Dio mi sta vedendo ed è stata una grande liberazione, tutta diretta da Lui. Era dalla mia parte, voleva qualcosa di speciale per me e ho bisogno di fare la Sua volontà”, ha affermato Getúlio.

Notiziecristiane.com

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un "Mi Piace" qui sotto nella nostra pagina Facebook